Home News La gattina Gina trovata in un pozzo profondo 30 metri dopo 3...

La gattina Gina trovata in un pozzo profondo 30 metri dopo 3 giorni

Una gattina di nome Gina, è stata ritrovata in pozzo di oltre 30 metri dopo 3 lunghi giorni.

Gattina Gina pozzo
Il pozzo in cui è caduta Gina (ENPA Brescia- Facebook)

Questa gattina ha rischiato molto perché è caduta in un pozzo molto profondo, circa 30 metri, inoltre sembra che ci sia rimasta per più di tre giorni prima di essere rintracciata dai vigili del fuoco.

Gli agenti si sono occupati di mettere in salvo la piccola gattina di soli quattro anni, non è stato semplice tirarla fuori di lì e nessuno sapeva in che condizioni sarebbe stata trovata.

La gattina Gino cade in un pozzo di oltre 30 m le sue condizioni dopo l’intervento dei vigili del fuoco

Gattina Gina pozzo
La gattina messa in salvo (ENPA Brescia- Facebook)

L’accaduto è stato reso noto dall’EMPA di Brescia che si è occupato di diffondere le immagini della gattina e del suo salvataggio, tutto ha iniziato qualche giorno prima quando all’interno di un vecchio condominio una gattina è sparisce. Non si tratta di una randagia ma di una gattina che ha una famiglia infatti i suoi proprietari erano molto spaventati e hanno iniziato a cercarla per tutto il palazzo, successivamente anche nei dintorni. Purtroppo i padroni non sono riusciti a trovarla, poi a un certo punto, dopo qualche giorno, hanno iniziato a sentire uno strano miagolio come se venisse da parecchio lontano.

Potrebbe interessarti anche >>> Gattina in pericolo incontra tre Husky, quello che succede è sorprendente

Non riuscivano a capire come fosse possibile e dove si fosse nascosta la gattina. Così hanno iniziato a pensare che magari fosse in pericolo o che si fosse spaventata per qualcosa, dopo ulteriori ricerche sono arrivati alla conclusione che forse si sarebbe potuta trovare nel pozzo. Infatti all’inizio non ci avevano pensato minimamente, ma dopo si sono ricordati che all’interno del palazzo era presente un vecchio pozzo ormai in disuso. Il pozzo era protetto da cancelli e grate ed era stato messo in sicurezza, tuttavia se per gli uomini è più complicato accedervi, per un gatto risulta molto più semplice.

Potrebbe interessarti anche >>> Leva, la gattina abbandonata: continua ad aspettarli in fermata -VIDEO

Una volta avvicinati al posto non c’erano dubbi il miagolio proveniva da lì sotto a quel punto hanno deciso di chiamare i vigili del fuoco, il pozzo è stretto buio e profondo e l’intervento è stato davvero difficoltoso, più di quanto potessero immaginare, dopo ore interminabili di lavoro alla fine i vigili del fuoco di Brescia sono riusciti a riportare alla luce la piccola gattina che era visibilmente provata. Dopo essersi ricongiunta con la sua famiglia è stata portata alla clinica veterinaria, i medici hanno dichiarato che se la caverà e che è un miracolo che si trovi in queste condizioni, con appena qualche graffio.