Home News Gattino tra le fiamme, la casa brucia dopo le bombe: il salvataggio...

Gattino tra le fiamme, la casa brucia dopo le bombe: il salvataggio – VIDEO

Vede il piccolo gattino tra le fiamme e interviene, nel frattempo la casa brucia dopo la caduta delle bombe: il VIDEO.

gattino fiamme casa bombe
Gattino tra le fiamme (Facebook – Voice of America)

Durante la scorsa domenica, 4 settembre, un grande edificio della già sofferente città di Kharkiv, in Ucraina, è stato colpito da un razzo russo che lo ha distrutto, rendendolo un accumulo di macerie tra le fiamme. Fra queste giaceva un piccolo gattino rimasto intrappolato, a causa della violenta esplosione, tra i resti di una sedia di metallo della struttura piegatasi su se stessa.

Gattino tra le fiamme, la casa brucia dopo le bombe: il salvataggio – VIDEO

gattino fiamme casa bombe
Pompiere salva il gattino (Facebook – Voice of America)

Una squadra di Vigili Del Fuoco locale è accosta sul posto per cercare di placare le fiamme e salvare la vita alle persone che erano presenti all’interno dell’edificio al momento dell’esplosione. La struttura – prima del bombardamento – accoglieva un hotel e un ristorante.

Potrebbe interessarti anche >>> Rinchiusi in gabbia durante l’incendio erano più di 50 dal destino segnato (Video)

Il video del salvataggio del piccolo gattino, dal pelo bianco e nero, è stato condiviso sulla piattaforma di Facebook nella mattinata di oggi, e quindi a un solo giorno di distanza dall’accaduto, dalla pagina “Voice of America”, impegnatasi a riportare gli aggiornamenti riguardanti l’attuale crisi che vede rispettivamente coinvolte Ucraina e Russia.

I pompieri sono entrati in azione immergendosi nelle fiamme con le apposite tute anti-incendio e, con coraggio, hanno liberato il gattino ancora in vita, portandolo lontano dal luogo colpito dal razzo.

Infine, tra le coccole e le rassicurazioni dei presenti nel team di soccorso nei confronti del docile quattro zampe, uno dei Vigili del Fuoco – come mostrano le immagini in movimento del filmato pubblicato in rete – ha concluso l’operazione rinfrescando e pulendo il micio con uno dei getti d’acqua a loro disposizione per poi destinarlo alle future cure di un veterinario. Difatti, a causa della potente esplosione, una zampetta dell’esemplare sarebbe rimasta al momento particolarmente ferita.

Potrebbe interessarti anche >>> Cinquanta gatti detenuti da un accumulatore seriale: una triste realtà 

A sei mesi di distanza dalla scoppio del conflitto bellico nell’est Europa le esplosioni continuano a susseguirsi senza interruzione, hanno documentato nel frattempo i membri delle Fiamme Rosse accorsi sul luogo per l’emergenza, e dimostratisi felici di essere riusciti a trarre in salvo il micio ivi intrappolato.