Home News Angeli dei 4 Zampe Gattino lanciato in autostrada: arrivano i soccorsi

Gattino lanciato in autostrada: arrivano i soccorsi

CONDIVIDI
animali autostrada
Volontaria prende il gattino in autostrada

Lanciano cucciolo di gatto in un’autostrada trafficata

Una tenera creatura di poche settimane, lanciata probabilmente dal finestrino di un’automobile, lungo un’autostrada trafficata.

Il povero cucciolo di gatto è rimasto paralizzato, raggomitolato su se stesso, appiccicato fortunatamente al guardrail.

Una conducente che stava transitando sulla superstrada di Los Angeles lo ha notato. non potendo far retromarcia o tornare indietro, la donna ha chiamato la Hope for paws, associazione che si occupa di soccorso animali.

I volontari dell’associazione si sono subito messi in moto, temendo fosse troppo tardi per recuperare il cucciolo.

Sul posto sono intervenuti Eldad Hagar, fondatore della Hope for paws e Loreta Frankonyte, appena tornata da un altro salvataggio. I due membri dello staff si sono messi in strada, con indicazioni approssimative sul luogo in cui era stato visto il gattino. Percorrendo la strada, lo hanno visto e sono riusciti a sostare nei pressi di uno slargo per le emergenze, per poterlo raggiungere.

soccorso animali strada
volontaria recupera il gattino

“Appena ci siamo sentiti pronti, Loreta Frankonyte e io abbiamo attraversato l’autostrada, fermando il traffico”. Ricorda Hagar, spiegando che “non conoscendo lo stato d’animo del gattino, ho detto a Loreta che mi sarei avvicinato di fronte al gatto in modo che potesse vedermi e lei lo avrebbe dovuto sorprendere da dietro”.

Leggi anche–> Blocca l’autostrada per salvare un cucciolo di gatto

Soccorso stradale animali

Il piano è stato perfetto. In un frangente, la volontaria è riuscita a prendere velocemente il gattino, evitando il peggio.

“Gli automobilisti erano tutti felici nel vedere che aveva salvato il piccolo Napoleone”. Ha poi aggiunto Hagar.

soccorso animali strada
Gattino salvato

Il gattino è stato portato in automobile e si è subito tranquillizzato, sentendosi al sicuro, tra le braccia della volontaria. Dal veterinario il gatto è stato rifocillato. Era affamato e ha divorato tutto il cibo. Malato e debole, presentava un’infezione agli occhi. Era così magro e senza forze che non sarebbe mai potuto arrivare da solo in quel posto.

“Era troppo debole per muoversi e non è possibile che abbia attraversato da solo le sei corsie dell’autostrada. Qualcuno lo ha fatto per lui”.

Quella piccola creatura era stata gettata via come un sacco della spazzatura. Napoleone nel giro di pochi giorni ha ripreso le sue forze e ha trovato un amico con il quale giocare.

Se non fosse stato per quella conducente che non è rimasta indifferente al suo destino, probabilmente, il cucciolo sarebbe morto.

Leggi anche–> Poliziotto blocca traffico autostradale per salvare un cucciolo di gatto

Guarda il video del salvataggio di Napoleone:

 

C.D.