Home News Gatto con problemi di mobilità: indossa un casco per non urtare oggetti

Gatto con problemi di mobilità: indossa un casco per non urtare oggetti

Un tenero gatto di nome Otter ha problemi nella mobilità generale e quindi indossa un casco per evitare di urtare gli oggetti e farsi male.

gatto con il casco
Otter con il casco (Twitter – @LauraLeslieF1)

Cosa non faremo per i nostri animali domestici e per la loro salute, per permettergli una vita più sana, lunga e felice possibile. La risposta è tutto. Grazie ai social se ne vedono dimostrazioni ogni giorno, un semplice gesto infatti può migliorare la vita di chiunque. È il caso di questo gatto bianco e arancione di nome Otter che a causa dalla sua scarsa mobilità indossa un casco per non urtare gli oggetti.

Indossa il casco per evitare gli oggetti: la storia del gatto Otter

gatto poca mobilità
Otter (Twitter – @LauraLeslieF1)

Negli ultimi giorni, su Twitter le foto di un tenero gattino hanno colpito gli utenti di internet. Il suo nome è Otter e vive al Baby Kitten Rescue di Los Angeles (Stati Uniti). Fin dalla nascita ha problemi di mobilità a causa del suo cranio non completamente sviluppato, di conseguenza una parte del suo cervello è rimasta esposta. Il motivo del casco è per la sua sicurezza.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane Royal ha perso la fiducia negli umani: da anni desidera una casa

Nei giorni scorsi, la direttrice della struttura, Carolina Grace, ha pubblicato sul suo account Instagram una foto di Otter con indosso il suo casco e ha spiegato la sua storia. Il piccolo micio, infatti, è costretto ad indossarlo fino a quando non compirà un anno di età e potrà essere sottoposto all’intervento chirurgico per coprire l’area esposta. Visto la sua scarsa e traballante mobilità, il gattino sbatte contro gli oggetti quando si muove e per questo gli è stato messo un casco, per evitare di colpire gli oggetti e di farsi male.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cane ferito, legato e abbandonato di fronte alla biblioteca

Di solito i gatti terminano il suo periodo di crescita ad un anno di età e per questo il piccolino deve aspettare per l’intervento chirurgico. “Dobbiamo tenere Otter in un ambiente morbido e imbottito per evitare che cada e sbatta la testa, cosa che potrebbe causare danni cerebrali o essere fatale, dato che il suo cranio è aperto“, ha spiegato Grace. Dopo l’intervento potrà condurre una vita pressoché normale e piena di amore.