Home News Il gatto resta nella lavatrice che viene accesa: salvo per miracolo

Il gatto resta nella lavatrice che viene accesa: salvo per miracolo

Un gatto protagonista di una disavventura: si è infilato nella lavatrice (che è stata accesa) ed è stato tratto in salvo per miracolo

gatto lavatrice accesa salvo
Una lavatrice, come quella in cui il gatto si è infilato ed è stato tratto in salvo dopo che è stata accesa (Foto Pixabay)

La lavatrice è stata accesa e nessuno si è accorto che all’interno c’era il gatto, messo in pericolo e da portare in salvo. Ha avuto inizio così la disavventura di un micio che resterà lontano per un po’ da quell’elettrodomestico, visto lo spavento che deve aver preso. In effetti è risaputo che i felini domestici amino infilarsi negli oblò e giocare con loro, come se fossero una ruota per criceti, oppure usarli per schiacciare un pisolino. Tuttavia, se non visti possono infilarsi da soli in gravi situazioni di pericolo. 

Il gatto resta nella lavatrice, che viene accesa: è stato portato salvo per miracolo

gatto lavatrice accesa salvo
Il micio estratto dalla lavatrice (Foto Instagram)

Si chiama Optimus Jack ed è un micio europeo protagonista di questo racconto, finito anche sulla sua pagina Instagram. Il quattro zampe di soli 9 mesi amava andare a dormire tra i vestiti messi in lavatrice. Un giorno ci è entrato e si è mimetizzato talmente bene da risultare irriconoscibile anche per la sua proprietaria. Questa straordinaria capacità mimetica è stata però il problema principale del felino.

Ti potrebbe interessare anche: Gatto lasciato in lavatrice: sopravvive al lavaggio

Janae, questo il nome della sua mamma, ha infatti chiuso l’oblò senza pensarci troppo: all’interno non ha visto nulla di strano e quindi ha fatto un gesto normalissimo. Ha pigiato il pulsante di avvio e, per fortuna sua e del micio, si è accorta dopo pochi istanti che il suo animale domestico era dentro al cestello, insieme agli altri panni.

Ti potrebbe interessare anche: Gatto vs lavatrice, la reazione è imperdibile: come imparare a superare le proprie paure

Janae, infatti, è andata in cucina, ma quando ha sentito un rumore stano è corsa verso l’elettrodomestico e ha scoperto che Optimus Jack era dentro il cestello. “Sono andata nel panico e ho pensato: “Oh mio Dio, sta succedendo davvero?”. Sono grata che si possa fermare la lavatrice, perché non tutte le macchine lo fanno, ma quando fermo la mia, l’acqua scorre“, ha raccontato la donna, evidentemente spaventata per la sorte del suo pelosetto.

Le condizioni di Optimus Jack, che ora sta bene

gatto lavatrice accesa salvo
Optimus Jack (Foto Facebook)

Nonostante la brutta avventura, il quattro zampe non ha riportato alcuna ferita: ha fatto un brutto bagno, ma una volta asciugato ha ripreso la sua vita normale. Certo, ora penserà due volte prima di addormentarsi nella lavatrice. Insomma, il grande spavento che ha preso potrà sicuramente salvargli la vita in futuro, tenendolo lontano dagli elettrodomestici che aveva prediletto a cuccia.

Matteo Simeone