Home News Il padrone muore: il gatto rimane in casa da solo per 4...

Il padrone muore: il gatto rimane in casa da solo per 4 settimane

Un gatto rimane da solo per ben 4 settimane all’interno di una casa: dopo il decesso del padrone nessuno si era accorto di lui nell’abitazione.

Gatto Solo Casa 4 Settimane
Il gatto rimasto solo in casa per 4 settimane (Fonte Facebook)

Quando accadono degli imprevisti, a volte anche molto sconcertanti, bisogna fare sempre molta attenzione a dove si ficca il naso e dove si mettono i piedi. Detta così sembra molto riduttiva la cosa. Ma non è per niente un aspetto banale, da poter prendere sottogamba. Dietro ci potrebbero essere dei risvolti seri.

Purtroppo, un grande, e anche “tragico” imprevisto, che fa parte delle nostre vite, è la morte. La consideriamo poco, ma c’è anche essa. E quando arriva bisogna prestare molta attenzione, soprattutto se di mezzo ci sono anche i nostri amici a quattro zampe, che, da un momento all’altro, potrebbero ritrovarsi da soli e in pericolo di vita.

Com’è successo a Torino. Nel capoluogo piemontese, un signore avanti con l’età è venuto a mancare nella sua stessa casa. Abitava solo. O meglio: solo, ma con due meravigliosi gatti. Il primo è stato portato via, il secondo non è stato trovato sul posto, per poi scoprire un’amara verità, finita, poi, nei migliori dei modi.

Si mangia zucchero e beve acqua: così il gatto, da solo in casa, tira a “campare” per 4 settimane

polizia municipale
La Polizia Municipale in azione (Fonte Facebook)

Come detto poc’anzi, la morte è un discorso davvero angusto da sopportare. Molti la evitano per partito preso, ma quando arriva bisogna farci i conti. E se in casa si è soli? Cosa si può fare? Sperare che qualcuno ci trovi, prima o poi. Così è successo a un signore di Torino.

LEGGI ANCHE >>> Rivede il padrone morto in un video: la reazione del gatto è sconvolgente

L’uomo è stato trovato morto in casa. Quando si è saputo del fatto, in casa c’erano anche due gattini. Il primo è stato trovato, il secondo no. Si pensava fosse fuggito per quella marea di gente che era accorsa per portare via l’anziano signore. E invece no. Il gatto si era nascosto in modo impeccabile. Ma solo per paura.

Quando tutti sono usciti, lui è rispuntato fuori. Solo che ad accoglierlo non c’era più nessuno, se non una ciotola di zucchero rimasta sul davanzale della cucina. Il gatto, per ben 4 settimane, è andato avanti acqua e zucchero. Lo zucchero preso da dove abbiamo poc’anzi detto, l’acqua dalle gocce del rubinetto che scendevano in maniera lenta.

LEGGI ANCHE >>> Cane fedele aspetta il padrone morto accanto al letto vuoto dell’ospedale

Per fortuna, però, ha resistito a questa bruttissima esperienza. Fino a quando, qualche vicino di casa dell’ormai defunto signore, non ha sentito diversi miagolii. A quel punto, sul posto, sono ritornati i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale. Una volta entrati in casa si son ritrovati davanti il povero gatto, che a quel punto, però, è stato preso e messo in salvo, per un finale davvero inaspettato.

Davide Garritano