Home News Il gatto salvato da una brutale impiccagione: allarme in città

Il gatto salvato da una brutale impiccagione: allarme in città

In quel di Livorno un gatto appartenente a una colina felina della città viene salvato da una brutale impiccagione: scatta l’allarme in città.

Gatto Impiccagione Livorno Colonia Felina
Un gatto arancione sul tavolo (Facebbok)

Dove può arrivare la bruttezza, la brutalità, la cattiveria e la vergogna dell’essere umano ancora non lo abbiamo scoperto. E speriamo di non scoprilo mai. Nel senso che una risalita è sempre possibile. Come si scende e si perdono i valori, si può sempre risalire. Molte volte lo abbiamo sentito dire anche quando eravamo piccini: per ogni discesa c’è sempre una salita e viceversa.

Questo perché è tutta una questione di prospettiva. Chi è in cima alla strada vedrà una discesa da compiere, e chi è alla base vedrà una vetta da scalare. Ma una volta compiuti entrambi i gesti, le prospettive si ribaltano. Per ribaltarle, però, ci vuole un’educazione ferrea, quella che oggi manca in gran parte della società.

E quando una società è alla deriva, a soffrirne sono i più deboli, i più sensibili, gli emarginati, coloro che spesso pensano 100 volte prima di parlare. Ma dentro queste categoria ci sono anche i nostri amici a quattro zampe, che spesso vorrebbero vivere solamente una vita in pace, con i loro simili e non. E invece no: a volte, fortunatamente non sempre, arriva il brutale gesto dell’essere umano a rovinare tutto. Com’è accaduto a Livorno nelle ultime ore, ove un gatto di una delle tante colonie feline della città è stato vittima di una quasi brutale impiccagione.

Il brutale gesto a Livorno: tentano l’impiccagione del gatto, il felino viene prese giusto in tempo

Gatto Impiccagione Livorno Colonia Felina
Un gatto arancione sul tronco di un albero (Facebook)

Perché accadono certi fatti, possiamo dirlo, non è più un mistero. È la follia dell’essere umano. Ma non quella artistica, che fa uscire il meglio di noi. Quella brutale, che ci spinge a commettere delle gesta abominevoli, raccapriccianti e che lasciano un segno indelebile, anche nella vita dei nostri amici a quattro zampe.

LEGGI ANCHE >>> Murata una colonia felina: dentro c’erano otto gatti ancora vivi

Come stava succedendo in quel di Livorno. Un gatto è stato salvato da una morte certa. È stato trovato quasi impiccato, con il filo spinato intorno al collo. Lo hanno tolto con cura, ma qualche pezzo di piccola pelle è saltata via. Per fortuna il felino ora sta bene anche se ha riportato delle ferite profonde e dovrà essere tenuto in cura presso l’ufficio Tutela animali del Comune di Livorno.

Subito sono scattate le indagini per capire chi è l’autore o l’autrice di un gesto così atroce. In ballo c’è sicuramente un tentativo di colpire, direttamente e indirettamente, tutta la colonia felina in zona Collinaia. A Livorno ci sono più di cento colonie di gatti, dove quest’ultimi possono vivere in tranquillità e serenità.

LEGGI ANCHE >>> Milano, colonia felina in fiamme: dietro la “mano sporca” dell’uomo

Ricordiamo che reati quali maltrattamento sugli animali, violenza e uccisione sono puniti dal codice penale. In più, però, ci sono norme specifiche che puniscono chi cerca di eliminare, in un modo o nell’altro, le colonie feline riconosciute in città. Dichiarando che quest’ultime rappresentano degli habitat naturali per gli animali in questione.

Davide Garritano