Home News Gatto salvato dal tritarifiuti diventa viceministro dell’ambiente VIDEO

Gatto salvato dal tritarifiuti diventa viceministro dell’ambiente VIDEO

Un gatto, salvato dal tritarifiuti durante il periodo natalizio, viene adottato dal Ministro dell’Ambiente e nominato Viceministro.

Gatto salvato dal tritarifiuti diventa viceministro dell'ambiente
(Foto Instagram)

Dalla Russia giunge una notizia in po’ particolare: il gatto nero salvato da un netturbino nei giorni scorsi, ha trovato casa; una casa un po’ particolare, trattandosi del Ministero dell’Ambiente, dove svolge la carica di Viceministro. Il suo nome? Lo ha scelto lui stesso: scopriamo come.

Il salvataggio del gatto

Ricordate la storia del gatto nero chiuso in un sacco salvato da un netturbino?

Le telecamere avevano immortalato il gesto dell’uomo, commuovendo il web e allo stesso tempo indignandolo per l’ignobile gesto criminale nei confronti di una creatura indifesa.

Il fatto era avvenuto durante il periodo Natalizio, tanto che si era parlato di miracolo di Natale. Il gatto, visitato dopo la brutta avventura, appariva in buona salute e già pronto per essere adottato da una famiglia che lo amasse per tutta la vita.

Ebbene, possiamo dire che il miracolo di Natale non si è fermato certo a quel giorno, e ha proseguito la sua corsa, cambiando in pochissimi giorni la vita dello sfortunato animale.

Potrebbe interessarti anche: Dedicata una statua a “Re” Gino il gatto di Bologna

La carica di viceministro dell’ambiente

Ogni adozione è speciale, se fatta da una famiglia amorevole, pronta a prendersi cura di un animale per tutta la sua vita.

Kite, il gatto viceministro dell'Ambiente

Ma quella di questa storia è sicuramente molto particolare. Il motivo? Il gatto salvato dal tritarifiuti è stato adottato dal Ministro dell’Ambiente della regione di Ulyanovsk e nominato Viceministro!

La storia aveva commosso la Ministra Gulnara Rakhmatulina, che ha voluto fare questo gesto simbolico, attribuendo una carica onorifica. La Ministra ha voluto coinvolgere i followers su Instagram anche nella scelta del suo nome, lanciando una sorta di contest durato circa una settimana.

Ebbene, la scelta è ricaduta sul nome Kite, ma non perché il più gettonato tra gli utenti, a cui è stato semplicemente chiesto di suggerire il proprio preferito. Dunque, raccolti i venti nomi più votati, sono stati scritti su dei pezzi di carta ed appesi ad una corda.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto Tiger beve la tazza di latte del prete durante il suo sermone VIDEO

A sceglierli è stato proprio il gatto, che con la zampa ha manifestato la sua preferenza per Kite. Le altre proposte? Lucy, Phoenix, anche Garbage. Tra le menzioni speciali non possiamo non annoverare Mishka, in onore dell’operaio Mikhail Tukash, che lo ha salvato dal tritarifiuti, ricevendo per questo nobile gesto un’onorificenza.

Un riconoscimento più che meritato, che ha cambiato la vita di Kite: da un passo dalla morte ad una carica istituzionale. Non c’è che dire, il suo 2021 è iniziato nel migliore dei modi.

Antonio Scaramozza