Home News Il gatto lungo la strada con il fango negli occhi: i carabinieri...

Il gatto lungo la strada con il fango negli occhi: i carabinieri lo salvano

Un gatto si trova, da solo e con il fango negli occhi, lungo una strada provinciale: due carabinieri lo notano e lo salvano in tempo.

Gatto Salvato Carabinieri
Il gatto in braccio ai carabinieri, salvati da quest’ultimi lungo la strada (Fonte Facebook)

A Natale tutto può accadere. Come raccontare ai nostri bambini che un signore con la barba bianca e il cappotto rosso si cala dal camino per poggiare i suoi regali intorno all’albero di famiglia. Soprattutto in questo periodo, alla fine di un anno davvero caotico come lo è stato il 2020, i bambini hanno il diritto e il dovere di continuare a sognare. Noi, assieme a loro, e ai nostri amici a quattro zampe.

Se Babbo Natale rende ancora tutto più magico in un anno davvero caotico, non è il solo che, a poche ore dallo scoccare del Natale stesso, può rendere tutto ancora più bello e significativo. Ci sono eventi, più realistici (se così possiamo dire), che ci fanno sperare in una umanità più buona, più sana e genuina. Pronta a mettersi al servizio degli altri in qualunque momento.

Proprio di un servizio parliamo oggi, il giorno della Vigilia di Natale. Il servizio che, due carabinieri, in un comune della Sardegna, hanno apportato nei confronti di un piccolo gatto visto ai bordi della strada. Il felino era in condizioni a dir poco disagiate. Gli agenti non hanno esitato a intervenire a loro modo.

I carabinieri non ci pensano due volte: fermano la macchina per cercare di salvare il gatto impaurito

Gatto Salvato Carabinieri
Il gatto salvato dai carabinieri in primo piano (Fonte Facebook)

Non è detto, però, che entrare nel periodo natalizio voglia dire essere più buoni solo per questo determinato periodo. Attuare, per il resto dell’anno nuovo, ciò che abbiamo imparato in questi giorni sarebbe l’auspicio per passare a una nuova fase, di vita e di approccio ad alcune realtà. Pronti a mettersi al servizio degli altri quando sono in netta difficoltà e noi siamo gli unici che li possiamo aiutare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Carabinieri intervengono in un canile abusivo denunciati due uomini

Proprio come hanno fatto due carabinieri, mentre erano in servizio, sulla Stata provinciale 60 che porta da Tiana a Teti, due comuni della provincia di Nuoro. Il tutto, quindi, si è svolto nella bella e calda Sardegna, che di questo periodo vive anche degli inverni molto rigidi. I due agenti hanno visto, lungo la loro traiettoria, un piccolo gatto lungo la strada. Poteva essere benissimo in transito, in realtà, però, era fermo e immobile.

I due uomini in divisa non hanno esitato a fermarsi per vedere cosa stesse succedendo e hanno notato, fin da subito, il felino ricoperto di fango. Soprattutto la parte intorno ai poveri occhietti che non potevano vedere più nulla. A quel punto gli agenti hanno lasciato da parte il loro lavoro, quello di un normale controllo di perlustrazione, e lo hanno tratto in salvo e poi portato via con loro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> American Stafford Shire ridotto a pelle ossa: salvato dai carabinieri

I militari della stazione di Tonara, altro comune in provincia di Nuoro, hanno riferito che il gattino, quasi sicuramente, è stato abbandonato da un automobilista che era passato da quelle parti poco prima che giungessero loro stessi a bordo della volante. Un altro atto di quelli vergognosi, che smentisce, in parte e ahinoi, il discorso fatto all’inizio dell’articolo. Per fortuna il gatto, lungo il suo percorso, del tutto smarrito, ha trovato questi due “eroi”, che lo hanno notato in tempo e gli hanno salvato la vita. Ora è affidato alle visite di una struttura veterinaria e presto si rimetterà per tornare a vivere la sua vita, magari all’interno di una famiglia che gli voglia davvero bene.

Davide Garritano