Home News Gatto con la testa incastrata in una pentola: interviene un passante

Gatto con la testa incastrata in una pentola: interviene un passante

Un passante gentile ha aiutato per strada un gatto con la testa incastrata in una pentola e per fortuna che l’ha notato.

gatto con testa incastrata
Gatto con testa incastrata (Youtube)

Un curioso detto afferma che “la curiosità ha ucciso il gatto”. D’altronde si sa, i nostri amici felini amano gironzolare di qua e di là alla ricerca dell’avventura (dopo una bella dormita). Tuttavia questo gattino ha avuto un vero e proprio colpo di fortuna grazie a uno sconosciuto gentile che ha deciso di fermarsi ad aiutarlo. Il povero felino si era incastrato con la testa in una sottospecie di pentolino. Cosa lo abbia portato ad infilarci la testolina resterà un mistero ma l’importante è che adesso sia sano e salvo.

Passante aiuta un gatto con la testa incastrata in una pentola

Passante aiuta il gatto in difficoltà
Passante aiuta il gatto (Facebook)

Un gatto che vagava per le strade, si è bloccato con un vaso di argilla sulla testa. Il povero gatto aveva vagato con la pentola in testa per un po’ di tempo e non stava avendo fortuna nel liberare la sua testa. Si strattonava, e inoltre avendo i sensi inibiti non è stato facile per il passante avvicinarsi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Arrivano in Veneto i primi animali salvati dalla guerra in Ucraina – VIDEO

Naturalmente, un gatto non può sopravvivere a lungo con la testa completamente coperta. Il felino era completamente bloccato e probabilmente sarebbe diventato una vittima della strada vagando nel traffico o di un predatore, oppure morendo di fame se non fosse arrivato l’aiuto. Per fortuna, uno straniero gentile ha individuato il gatto e ha deciso di aiutarlo.

Ti potrebbe interessare anche >>> Demetra: la cagnolina abbandonata tra i rifiuti che cerca una famiglia

Nel video, si può vedere che un uomo riesce ad afferrare saldamente il micio. Per tranquillizzarlo un attimo e far sapere che non è li per fargli del mali, gli fa qualche carezza. Poi afferra la pentola intorno alla testa del gatto e la sbatte contro la terra per romperla. Con la pentola rotta, il gatto è stato in grado di liberare la testa e scappare via, finalmente libero. Il mondo avrebbe bisogno di più persone come quest’uomo, pronte a dare una mano.