Recluso per tutta la vita: ora ci si mobilita per liberare il gorilla Riù – VIDEO

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

Si chiede giustizia e salvezza per Riù: la folla si mobilita per ottenere la libertà del gorilla rimasto recluso per tutta la vita.

animale triste solo puglia
Il triste gorilla Riù (Facebook META PARMA – Amoreaquattrozampe.it)

In un ultimo filmato, condiviso in diretta dalla Puglia, ben si riesce a intravedere quella che è la palese tristezza di Riù. L’anziano gorilla ha trascorso tutta la sua esistenza recluso all’interno dello zoo. Per tal ragione si sono invitati la Giunta e il Consiglio Regionale a prendere visione dell’urgente richiesta, nel frattempo – al primo comunicato ufficiale – è seguita una mobilitazione di massa e una consecutiva raccolta di firme molto incoraggiante.

Recluso per tutta la vita: l’appello di solidarietà per liberare il gorilla Riù – VIDEO

scimmia rinchiusa cerca libertà
Riù ancora rinchiuso (Facebook META PARMA – Amoreaquattrozampe.it)

Sono molte inoltre le riflessioni ricevute da parte di un’utente di seguito alla pubblicazione del video, e del rispettivo collegamento alla petizione, che ha come obiettivo quella di aiutare Riù ad uscire dal suo stato di costrizione per restituirgli la libertà. “Come può una prigione essere una cosa bella?“, ha chiesto a tal proposito una donna riferendosi alla condizione in cui Riù è stato abituato a vivere per 49 anni: costantemente sotto gli occhi dei visitatori in uno spazio delimitato.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Per l’egoismo di vederli dal vivo“, sostiene l’utente, “si priva della libertà esseri senzienti riducendoli a una vita senza senso“. Inoltre, come dimostrano – al contempo –  alcuni recenti episodi di emozionanti interazioni tra gorilla ed esseri umani, nella loro straordinaria vicinanza percettiva, e seppur verificandosi attraverso la separazione data dal vetro di uno zoo, il desiderio di interagire con il mondo esterno sembra rivelarsi un necessità da non poter più dare per scontata.

Il VIDEO di Riù è approdato sui social network lo scorso 5 febbraio, in concomitanza con l’iniziativa organizzata dai cittadini della Regione Puglia incaricatisi di raccogliere oltre 200mila firme.

Una di queste scene è recentemente divenuta virale in rete, dopo che l’ex guardiana di uno zoo, da poco divenuta mamma, ha voluto portare il suo neonato a far visita e a conoscere il suo vecchio amico gorilla. Nel video il gorilla guarda con dolcezza il cucciolo di uomo, proprio come se riuscisse a riconoscerlo.

Dunque, come il precedente esempio e le parole contenute nell’intervento dell’utente su Facebook, che hanno contribuito a loro volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla petizione indetta per salvare Riù, l’intenzione di entrambe sembrerebbe essere quella di voler pubblicamente sottolineare e salvaguardare la grande sensibilità dell’ominide, tra l’altro più volte dimostrata dalla scienza.

Infine, in virtù del loro prezioso ascolto e di quello di moltissime altre specie costrette a far fronte a simili condizioni, l’iniziativa sarebbe in procinto di essere estesa anche a loro.

Gestione cookie