Home News Il pianto di un cane di fronte alla casa distrutta da un...

Il pianto di un cane di fronte alla casa distrutta da un incendio

Un cane si lamenta e piange di fronte alla casa distrutta da un incendio

cane piange incendio casa
@screen shot video

Una banda di teppisti ha appiccato un incendio in un intero quartiere prendo di mira una serie di abitazioni e botteghe di artigiani, lasciando decine di famiglie sul lastrico. Ben 25 immobili sono andati distrutti dal devastante incendio doloso, provocato a Tlaquepaque, nella provincia di Jalisco, in Messico.

Non solo case ma anche attività commerciali. Un dramma che si aggiunge alla grave crisi economica scaturita dal lockdown imposta dai governi in tutto il mondo, per contenere il rischio di contagio da coronavirus.

Sul posto sono intervenute squadre dei vigili del fuoco che sono riuscite a domare le fiamme. Durante le operazioni, mentre i vigili del fuoco stavano finendo di spegnere l’incendio in un’abitazione, è comparso un cane che, con un oggetto in bocca, si lamentava e piangeva, correndo da una parte all’altra dell’area ridotta in cenere. L’esemplare cercava poi di entrare in quella che era un tempo la sua casa, passando tra i vigili del fuoco.

La scena è stata ripresa da un passante che ha filmato e condiviso il video sui social. Il filmato ha subito conquistato migliaia di utenti, colpiti dalla tenera reazione del meticcio.

All’indomani dal tragico evento, è stato confermato che il cane di nome Manchas, di tre anni, viveva in quell’abitazione con la sua famiglia che proteggeva da possibili intrusi. Anche se la famiglia si è spostata dopo l’incendio, il cane continua a tornare nella sua vecchia abitazione distrutta.

Cane protegge la casa

cane piange incendio casa
@screen shot video

Il lamento e i guaiti di questo cane sono davvero toccanti mentre vaga, disorientato tra i resti della sua casa. Impossibile fraintendere il suo comportamento: dal video, il cane è evidentemente disorientato e affranto. Nell’arco di poche ore Manchas  ha perso tutti i suoi riferimenti e dimostra cosa abbia significato per lui.

A differenza dei gatti che si legano molto all’abitazione- anche se ormai anche questo è un luogo comune- i cani si affezionano invece alle persone. Tuttavia, trattandosi di animali abitudinari che hanno uno spiccato istinto protettivo, anche la casa è un luogo importante per loro non solo perché rappresenta il nucleo famigliare e infonde sicurezza. Per istinto, il cane la protegge da qualsiasi pericolo o minacce.

Fido è anche un animale territoriale e ritrovarsi senza casa per lui potrebbe significare il tentativo di portarlo via dal suo territorio.

Ad esempio, in caso di un trasloco o di un trasferimento, è sempre consigliato di fare attenzione ai cani che necessitano un periodo di adattamento al cambiamento. Traslocare per un cane può provocare stress e nervosismo. L’animale perde i suoi punti di riferimenti e si trova in un nuovo ambiente circondato da odori e suoni sconosciuti. Si sente spaesato ed è piuttosto comune che in queste circostanze abbai o si spaventi più facilmente. Un trasloco provoca cambiamenti di umore, ansia e inquietudine e anche dei traumi. Spesso accade anche cambiando semplicemente i suoi spazi in casa. In alcuni casi, i cani possano anche tentare di scappare per tornare nella sua vecchia abitazione.

Quando il cane cambia ambiente ci sono di norma alcuni accorgimenti da seguire in modo da portarlo in maniera graduale al nuovo ambiente. Si dovrebbe pensare a portare le sue cose con gli odori suoi ai quali è abituato.

Possiamo dunque immaginare il trauma che ha subito questo esemplare nell’aver perso nell’arco di pochi minuti la sua casa. Il piagnucolio o un guaito è un mezzo di comunicazione con il quale il cane vuole comunicare un disagio, un malessere o un dolore fisico. A volte, il guaito è anche un richiamo di paura e di terrore.

Ecco il video toccante:

Ti potrebbe interessare–>

C.D.