Home News il secondo mammifero più piccolo del mondo torna in Sardegna

il secondo mammifero più piccolo del mondo torna in Sardegna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:36
CONDIVIDI

Tavolara, Sardegna . Il secondo mammifero più piccolo del mondo torna a popolare l’isola grazie alla riduzione dei topi sul territorio.

Il secondo mammifero più piccolo del mondo torna a popolare l’isola grazie alla riduzione dei topi sul territorio.

E’ il secondo mammifero più piccolo al mondo, e dopo anni in cui si pensava che il italia non vi fosse più alcun esemplare, ecco che pochi giorni fa il piccoli mammifero chiamato Mustiolo ha fatto la sua ricomparsa a Tavolara.

Il piccolo esemplare sembrava essere sparito dalla circolazione a causa del sovrappopolamento dei topi. La creatura  è infatti un esemplare di topo ma molto molto più piccolo ,infatti il microscopico topino misura all’incirca dai 2 a 5 centimetri e pesa pochissimi grammi , il suo destino era infatti quello di sparire dalla circolazione ma ora è tornato.

Il Mustiolo è un piccolo mammifero che è stato il protagonista dello studio ‘Life puffinus Tavolara (La vita del puffo di Tavolara’)un progetto coordinato da Paolo Sposino.

Secondo alcuni studiosi infatti se in un’ecosistema si trova unna sorta di equilibrio tra “ecosistema e biodiversità” è possibile che tutto torni al suo posto, ed è proprio quello che è successo al Mustiolo che grazie al progetto sta pian piano tornando a popolare tutta la sardegna .

Il ripopolamento è stato possibile grazie all’intervento mirato di alcuni che  che tramite l’istallazione di trappole letali hanno inciso sul numero  della specie infestante per eccellenza, quella  dei topi, che aveva preso il sopravvento a permesso a questa specie di ripopolarsi e tornare nuovamente in quei paesi dove per loro era impossibile sopravvivere.

Seppur Tavolara si tratti di una riserva marina il paesaggio del paese è caratterizzato da alcuni costoni rocciosi popolati da moltissimi animali, molte varietà di uccelli formano il proprio nido sulle rocce di Tavolara .

Il Mustiolo

l’esemplare e il mammifero secondo al mondo per le su dimensioni

Fino al 1973 il Mustiolo era considerato il mammifero più piccolo del mondo fu infatti in quell’anno che venne scoperto in Thailandia il pipistrello calabrone che poteva raggiungere la lunghezza massima di 3 centimetri diventando cosi il più piccolo al mondo della specie dei mammiferi.

Il Mustiolo  può crescere fino ad una massimo di 5 centimetri, senza tenere in considerazione la sua coda che è lunga un terzo della sua lunghezza corporea.

Nonostante le sue dimensioni questo animale ha un gradissimo appetito, mangia infatti fino al doppio del proprio peso corporeo .

Ha una frequenza cardiaca incredibilmente veloce, il suo cuore può pulsare fino a 25 battiti al secondo o 1.500 battiti al minuto. In confronto, il cuore umano batte in media 72 battiti al minuto.

I toporagni etruschi ovvero il Mustiolo,  preferiscono vivere in campi umidi ed erbosi e sono diffusi dall’Europa meridionale e dal Nord Africa, attraverso parti del Vicino Oriente e della penisola arabica, dell’Asia centrale e dell’Asia meridionale.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.