Home News Il sosia del gattino,un incontro casuale che ha lasciato incredula la padrona

Il sosia del gattino,un incontro casuale che ha lasciato incredula la padrona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:48
CONDIVIDI

Il sosia del gattino, una divertente vicenda che ha causato la preoccupazione della padrona di un tenerissimo micio. Alla fine è andato tutto bene

Il gatto grigio (Foto Pixabay)
Il gatto grigio (Foto Pixabay)

 

Ogni padrone sa riconoscere benissimo il suo adorato animale domestico. A volte però può succedere qualcosa di inaspettato e avere dei dubbi su quale sia il proprio animale domestico. E’ successo Edmonton, in Canada. La protagonista è Devi Larsen una ragazza che pensava di avere problemi di vista quando si è imbattuta in un sosia del suo tenero felino!

Potrebbe interessarti anche: Pilota un satellite a distanza ma lascia incustodito il gatto: scatena il panico

Il sosia del gattino,  una storia che fa rimanere increduli 

Il gatto grigio dallo sguardo fisso (Foto Pixabay)
Il gatto grigio dallo sguardo fisso (Foto Pixabay)

La donna menzionata vive con il suo amato gatto grigio di nome Loki. Il felino trascorre le sue giornate in compagnia della sua mamma umana, distraendosi appena gli è permesso, con una passeggiata in giardino. Tutto scorreva tranquillamente fino a quando, un giorno, qualcosa è cambiato. Alcuni strani rumori provenienti dall’esterno dell’abitazione, l’hanno fatta preoccupare mentre era intenta a parlare al telefono. I rumori percepiti gli hanno fatto pensare subito ad un azzuffamento tra felini che ha destato la sua preoccupazione. Temendo che il suo amico si fosse ferito, si è precipitata nel giardino per vedere cosa fosse successo.

Appena Devi ha aperto la porta ha trovato davanti ai suoi occhi uno spettacolo totalmente inatteso. Ad attenderla non c’era solo il suo micio ma anche un altro, completamente identico a lui. Allarmata, la donna ha cominciato a chiamare il suo amico che però non si è girato. Tra i due è scoppiata nell’immediato una rissa fatta di graffi e salti per proteggere il rispettivo territorio. A quel punto, senza pensarci un attimo, si è fiondata su di essi per separarli. La lotta è stata accanita e separarli non è stato facile. “Avrei potuto gettargli addosso dell’acqua, come sicuramente avrei fatto in passato, ma anche se non riconoscevo il mio ho reagito istintivamente. Ho cercato anche di difendere Loki..

Nonostante le difficoltà iniziali, la donna è riuscita nel suo intento, separando i mici e riconoscendo il suo. Al secondo tentativo infatti,  si è finalmente resa conto di quale fosse il suo, identificato tramite la particolare macchia bianca presente sulla pancia. Tra i tre, ne sono usciti incolumi i felini, a differenza della padrona che si è procurata un bel pò di graffi. Per fortuna, la padrona ha potuto ricongiungersi con il suo felino che ci sarà rimasto male per la sfida persa con il suo rivale. Alla fine, tutto si è concluso nel migliore dei modi, e la padrona e il micio sono ritornati felicemente a godersi le loro giornate insieme.

Benedicta Felice