Home News Intrappolato sotto le macerie cane sfugge alla morte e torna a casa...

Intrappolato sotto le macerie cane sfugge alla morte e torna a casa (FOTO)

Intrappolato sotto le macerie per 3 giorni cane sfugge alla morte e riesce a tornare dal suo amato proprietario.

Cane intrappolato sotto le macerie (Foto facebook)

 

La sua amata proprietaria era preoccupatissima. Suo marito e il suo adorato Jack Russell erano usciti per fare  un’escursione e non erano più tornati.

La donna in ansia per la sorte di suo marito e del cane ha contattato le autorità che dopo svariate ricerche sono riusciti a rintracciare il coniuge  che sfortunatamente era stato sorpreso da una frana.

Grazie alla tecnologia di imaging termico scandagliando la costa di Skinningrove, nel North Yorkshire grazie l’RNLI , la guardia costiera, il soccorso alpino, la polizia e molti volontari, l’uomo è stato trovato e salvato, ma dell’adorato Jack Russell di famiglia non vi era alcuna traccia.

I proprietari disperati, stavano perdendo le speranze di poterlo riabbracciare ma uno dei volontari non si è dato per vinto e ha continuato le sue ricerche.

Ed Thomas, il volontario dell’ RNLI ha continuato imperterrito a cercare il cane tornano sul luogo del disastro dove l’uomo era stato trovato.

Il drammatico incidente  era accaduto di venerdì e l’uomo ha potuto recarsi sul luogo, solo dopo 3 giorni ma era deciso a ritrovare Olly il Jack Russell.

Potrebbe interessarti anche :Cane randagio trovato tra la spazzatura, il salvataggio raccontato in un video

Il salvataggio del cane dalle macerie

L’uomo secondo quanto riportato dal Daily Mail ha infatti asserito : “Quando la ricerca è terminata venerdì sera, ovviamente siamo stati felicissimi di aver trovato l’uomo . Ma il fatto che il suo cane fosse scomparso ha lasciato un vero sapore agrodolce”.

“Così, lunedì mattina, quando sono andato a fare una passeggiata, sono andato deliberatamente in direzione del soccorso con la debole speranza di poter trovare il Jack Russell.”

Il signor Thomas era molto preoccupato per la sorte del cane e temeva il peggio, ma dopo alcune ricerche è accaduto quello che potrebbe essere descritto come un vero miracolo.

L’uomo ha notato infatti quella che sembrava una recente frana, e si è diretto in quella direzione per accertarsi che sotto le macerie non ci fosse il corpicino esamine del piccolo.

Ma con sua grande sorpresa, scrutando in una piccola fessura, ad osservarlo con un viso impaurito e tenerissimo c’era Olly che lo fissava. Con gran gioia e stupore il volontario ha contattato altri suoi due colleghi, per farsi aiutare a spostare i massi che intrappolavano il piccolo.

Il cagnolino era rimasto infatti bloccato la zampa sotto una roccia, così i volontari facendo molta attenzione hanno sollevato il grossa sasso liberando l’animale in difficoltà.
Il signor Thomas ha infatti dichiarato : “Sono andato verso quella che sembrava una recente frana”,

“Facendo capolino da una piccola fessura tra le rocce ho visto una faccina che mi fissava. Era il Jack Russell! “

Non appena abbiamo tolto la roccia dalla sua gamba si è sistemato e siamo stati in grado di iniziare a camminare di nuovo verso Saltburn con lui”

Il cane è stato immediatamente portato da un veterinario che ha accertato che tralasciando la disidratazione e una lieve ferita alla zampa il cucciolo poteva tranquillamente tornare a casa dai suoi proprietari.

Il cucciolo  è infatti tornato a casa dopo 3 giorni e 3 notti salvo da quella che poteva essere una drammatica tragedia, se solo il volontario testardo non avesse continuato le sue ricerche .

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti