Home News Kevin e Dazz, cani soldato, rischiano l’eutanasia in patria

Kevin e Dazz, cani soldato, rischiano l’eutanasia in patria

CONDIVIDI

Nei mesi scorsi, era emersa la vicenda del caporale Jeff DeYoung, il quale è stato dispiegato in Afghanistan con il cane Cena, esperto nella ricerca di mine antiuomo. Il militare poi ha adottato nel 2014 il cane. A metà luglio, Jeff ha scoperto che Cena aveva un cancro osseo e poche settimane da vivere. Due mesi fa, è arrivata invece la terribile notizia che Cena non c’è più: il cane soldato è stato sepolto con onori militari.

Ora sempre dall’Afghanistan arriva la vicenda di due cani soldato, due pastori belgi, Kevin e Dazz, utilizzati per sminare i terreni. Infatti, grazie al loro fiuto, riuscivano a individuare mine anti uomo nella provincia di Helmand prima di ritirarsi. I due cani soldati ora verranno sottoposti a eutanasia. Ma un operatore indignato ha detto che è iniziata una campagna di salvataggio: “Faremo qualsiasi cosa per salvarli”. L’operatore ha sottolineato: “Questo è un modo così crudele per trattare questi animali che ci hanno dato così tanto”.

I due pastori belgi, in pensione dopo dozzine di missioni salvavita come cani da ricerca appositamente addestrati in Afghanistan, dovrebbero essere abbattuti la prossima settimana. E’ stato di fatto impossibile il loro reinserimento in patria. In queste ore è stato indirizzato un appello al comandante del Defense Animal Center di Melton Mowbray, Leics. Infatti è stato questi a optare per l’eutanasia.

A rischio anche un cane poliziotto

Anche un addestratore ha lanciato un appello: “Le persone che hanno lavorato a stretto contatto con questi cani sono devastati dal conoscere il loro destino, hanno pregato di salvarli tutti”. Oltre a Kevin e Dazz, rischia l’eutanasia anche un ex cane poliziotto, Driver. L’addestratore ha poi aggiunto: “Non esiste un protocollo per decidere se un cane viene abbattuto. Il comandante decide e basta”. E ha sottolineato: “Faremo qualsiasi cosa per salvare questi cani. Andremo al Segretario alla Difesa, Gavin Williamson, se necessario”.

Kevin e Dazz, entrambi di nove anni, hanno annusato mine antiuomo in diverse località dell’Afghanistan, salvando molte vite umane. Dopo essere stati ritirati dalla linea del fronte circa quattro anni fa, hanno lavorato con i tirocinanti e ora sono al Defense Animal Center. Oggi dovrebbero essere adottati da una famiglia, ma qualcuno ha però deciso che debbano essere soppressi.

 

GM