Home News La cavalletta rosa: un esemplare raro e unico al mondo -FOTO

La cavalletta rosa: un esemplare raro e unico al mondo -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:12
CONDIVIDI

La cavalletta rosa, uno degli insetti a rischio estinzione raro per il colore che presenta. L’uomo che l’ha avvistata ha condiviso i momenti sui social

L'insetto colorato (Foto Instagram)
L’insetto colorato (Foto Instagram)

 

Animali dal colore rosa sono rari da vedere. Tra di essi, esiste solo il celebre fenicottero ma a quanto pare non è l’unico ad avvalersi del primato. L’appassionato di insetti Deri Saputa lo ha dimostrato. Mosso dal grande interesse verso tali creature non si è lasciata sfuggire una cavalletta..rosa! Com’era prevedibile, le immagini riprese hanno riscosso successo nel mondo del web.

Potrebbe interessarti anche: Cavalletta come animale domestico: caratteristiche e cura

La cavalletta rosa, un esemplare unico e raro da vedere

La cavalletta tra le mani (Foto Instagram)
La cavalletta tra le mani (Foto Instagram)

Una notizia del genere, scatenerà una serie dubbi su come sia stato possibile fare un simile ritrovamento. Ebbene, a tutto c’è una risposta anche a fenomeni naturali che possono apparire straordinariamente anomali. Il colore rosa dell’esemplare, scientificamente detto Amblycorypha oblongifolia, è stato protagonista di un fenomeno denominato eritrismo. Con tale termine si intende una mutazione genetica che riguarda la presenza di una considerevole quantità di pigmento rosso in assenza di quello verde. Il pigmento responsabile del cambiamento del colore, dipende dal gene recessivo simile a quello dell’albinismo, del melanismo e del leucismo, condizioni che determinano la trasformazione delle tonalità della pelle o piume. Tale particolarità sebbene sia positiva dal punto di vista estetico, non lo è per quanto riguarda la loro caratteristica fisica. Il motivo dipende dal fatto che il verde consente all’animale di mimetizzarsi tra le l’erba mentre il colore rosa la rende facilmente visibile di fronte ai predatori.

Potrebbe interessarti anche: Cavallette in casa: come allontanarle in modo efficace e indolore

L’importanza della protezione degli esemplari a rischio estinzione 

La meravigliosa cavalletta (Foto Facebook)
La meravigliosa cavalletta (Foto Facebook)

La facile mimetizzazione dell’insetto infatti, è resa possibile anche a causa delle sue ali che richiamano l’aspetto di una foglia. Sul dorso di esse, sono presenti alcune venature che sono uguali a quelle “disegnate” su normali foglie degli alberi. Il primo esemplare fu avvistato nel 1887 e fa parte della categoria degli insetti, classificati dalla IUCN come quelli a rischio estinzione. La cavalletta rosa appartiene al gruppo di insetti più minacciato di tutta l’Europa. Stare attenti al loro benessere è dunque fondamentale per tutta la catena alimentare. La loro eventuale scomparsa potrebbe compromettere l’intero equilibrio e privarci di una meraviglia così rara e unica al mondo. La natura ha sempre fantastici esemplari e stupendi panorami da offrirci. Non resta che ammirarli.

Benedicta Felice