Home News La delusione di un cane davanti al cancello del parco chiuso

La delusione di un cane davanti al cancello del parco chiuso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47
CONDIVIDI

La delusione di un cane che trova il cancello del parco chiuso in epoca Covid-19

cane delusione
@screen shot video

I provvedimenti restrittivi con i quali i governi hanno imposto limitazioni negli spostamenti dei cittadini hanno un impatto sulle abitudini dell’intera società e si ripercuotano anche sui nostri compagni a 4zampe.

La chiusura dei parchi pubblici e la restrizione del passeggiare il cane in un raggio di 300 metri da casa ha delle conseguenze non solo per i proprietari ma anche sull’equilibrio psicofisico dell’animale.

Luis Chacón, un giovane uomo di 33 anni, a Granada in Spagna, ha filmato la reazione del suo cane quando arrivati davanti al suo parco preferito ha trovato il cancello chiuso.

La reazione del cagnolino è imperdibile. L’espressione affranta e i gemiti che esprimono il suo stato d’animo sono espliciti e di certo non c’è bisogno di parole per capire quello che sta provando.

“In generale andavamo al parco a giorni alterni, ma ora non è possibile, perché è ancora chiuso”, ha commentato il proprietario del cane, spiegando di aver portato il suo cane nel quartiere, sui marciapiedi, senza allontanarsi da casa, da quando è iniziata la quarantena.

Molti cani sono estremamente abitudinari negli orari e nei tragitti che fanno. La reazione di questo esemplare lo conferma. Per chi non ha animali è difficile capire il loro linguaggio. Tuttavia, basta osservarli, interagire con loro per imparare a comunicare e a sapere cosa cercano di dire.

Il linguaggio dei cani

@screenshot video

Secondo studi recenti, i cani avrebbero addirittura imparato 19 gesti per comunicare solo con l’uomo. Ovvero, nell’arco dell’evoluzione e dei millenni di addomesticamento, hanno sviluppato un sistema di comunicazione rivolto unicamente all’uomo. Il cane comunica attraverso tre canili: uditivo, olfattivo e visivo/corporeo. I 19 comportamenti catalogati dai ricercatori sono stati riscontrati unicamente nell’interazione con gli umani e non tra cani. Ciò significa che il cane ha imparato un linguaggio per esprimersi e comunicare solo con le persone. Tra questi, la cosiddetta “tecnica degli occhi dolci” spesi usata per mendicare un boccone.

La comunicazione dei cani si spinge oltre alle strette necessità. Il cane arriva ad esprimere il suo stato d’animo, la sua gioia o la sua tristezza. La reazione di questo dolce cagnolino protagonista del video è un’evidenza. Con il cuore spezzato, non si spiega il perché del cancello chiuso, girandosi più volte verso il padrone, per esprimere la sua delusione e chiedendo il suo intervento. L’intesa e lo scambio uomo-cane può riservare molte altre sorprese e la costruzione del legame è in continua evoluzione.

Guarda il video:

Ti potrebbe interessare–>

C.D.