Home News L’atteso ritorno del gufo delle nevi: dopo 100 anni torna a farsi...

L’atteso ritorno del gufo delle nevi: dopo 100 anni torna a farsi ammirare

L’atteso ritorno del gufo delle nevi, l’esemplare non si vedeva a New York da 100 anni! Un evento straordinario

Gufo delle nevi (Foto Twitter)
Gufo delle nevi (Foto Twitter)

Non si vedeva da oltre 100 anni. Il suo ultimo avvistamento risale risale al 1890, precisamente al Central Park, a New York, dove in pochi hanno avuto la fortuna di osservarlo. Stiamo parlando del gufo delle nevi, un volatile particolare dalle caratteristiche ben precise. Il suo ritorno ha fatto ritornare nella celebre “grande mela” quella magia che  la sua presenza donava al luogo che era solito frequentare. Ecco al sua storia.

Potrebbe interessarti anche: Un piccolo gufo trovato nell’albero di New York: una sorpresa inaspettata -FOTO

L’atteso ritorno del gufo delle nevi, appare di nuovo dopo 100 anni 

Il simpatico e dolcissimo gufo (Foto Twitter)
Il simpatico e dolcissimo gufo (Foto Twitter)

Lo stupore che suscita la sua presenza, è causata dal fatto che il suo habitat naturale è il Canada, in particolar modo, il Quèbec. In Italia viene definito con il nome di civetta delle nevi o barbagianni reale. Dal punto di vista fisico presenta una sottile differenza inerente alla colorazione del piumaggio. Infatti, il piumaggio del maschio è totalmente bianco ma presenta qualche pinna nera sulle penne scapolari, sui lati della testa e del corpo. A differenza sua, l’esemplare femmina ha delle sfumature scure sul fondo bianco, un aspetto che permette un ottimo mimetismo tra le rocce che solitamente sono piene di neve. Per quanto riguarda la distribuzione, oltre all’America settentrionale occupa le regioni dell’Europa settentrionale. Spesso però, a causa del fenomeno dell’erratismo, capita di vederlo anche in regioni che non fanno parte del suo habitat abituale.

Potrebbe interessarti anche: Un piccolo gufo trovato nell’albero di New York: una sorpresa inaspettata -FOTO

Solitamente il fenomeno si verifica soprattutto nei mesi invernali quando gli esemplari si spostano verso sud. Non è un caso se il gufo è stato avvistato solo pochi giorni fa nella capitale statunitense, dove una donna ha avuto la fortuna di vederlo. Le foto dell’incredibile momento, sono state postate sui profili twitter dagli autori del fantastico ritrovamento, che hanno fatto il giro del mondo. Nelle immagini postate sul social, il volatile sembra quasi che si sia messo in posa, pronto per farsi ammirare dai suoi visitatori.

Sguardo fisso sulla fotocamera ed espressione divertita. Il gufo appare molto sorridente, esprimendo tutta la sua felicità di essere ammirato dalle persone e di essere tornato a New York. La classica gita fuori città prima di addentrarsi nelle basse temperature della sua casa. Un evento eccezionale che riempie il nostro animo di magia, speranza e tanta bellezza.

 

Benedicta Felice