Home News Lav lancia il concorso online Salva randagi: per i bambini delle scuole...

Lav lancia il concorso online Salva randagi: per i bambini delle scuole primarie

CONDIVIDI
bambini e animali
Bambina e randagio

SALVARANDAGI, è online il concorso destinato ai bambini delle scuole primarie

Proseguono le iniziative e i progetti della Lav mirati agli alunni delle scuole primarie.

L’organizzazione animalista in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione ha lanciato il concorso SALVARANDAGI, con il quale gli alunni delle primarie di tutta Italia sono invitati a proporre uno slogan per cani e gatti bisognosi.

Sul sito piccoleimpronte della Lav, dedicato ai progetti didattici, sarà sufficiente scrivere uno slogan o un pensiero di 150 caratteri per i cani e i gatti di strada, dei canili e dei gattili.

Sarà necessaria la collaborazione di un genitore per compilare il modulo di partecipazione.

Il concorso scade il 31 dicembre. Successivamente, la Lav selezionerà la frase più bella e premiarà l’autrice o l’autore direttamente nella sua scuola.

Inoltre le migliori dieci frasi riceveranno una targa di riconoscimento. Infine, rende noto la Lav, “i cento slogan più efficaci andranno a far parte di una pubblicazione speciale che diffonderemo nelle scuole”.

Bambini e animali

bambini e animali
Bambino sfama randagi

Tra i suggerimenti, l’associazione animalista invita i bambini “a pensare soprattutto a come prevenire l’abbandono e le nascite di cani e gatti, a come favorire le adozioni invece degli acquisti di animali, a come convincere tutti che mettere il microchip ai nostri cani e gatti sia il modo migliore per ritrovarli se si smarriscono”.

“Educare gli alunni ai comportamenti corretti in questo senso significa contribuire concretamente alla diminuzione del fenomeno del randagismo canino e felino nei prossimi anni”. Sottolinea Lav.

Un’iniziativa di sensibilizzazione che coinvolge le giovani generazioni. I bambini come gli animali sono creature innocenti. Il rapporto d’empatia che si viene a creare nel contatto con gli animali è fondamentale per uno sviluppo equilibrato nella crescita di un bambino. Insegnare il rispetto nei riguardi degli animali contribuisce a formare un adulto responsabile e sensibile.

Sono spesso i bambini i portatori di verità, il loro messaggio è autentico, privo d’interessi o sentimenti negativi o corrotti. Come dimostra l’iniziativa contro l’abbandono, promosso da un gruppo di mamme che hanno interpellato i bambini sul tema.

Leggi anche–> Abbandono cani: cosa ne pensano i bambini?

Per informazione
educazione@lav.it
Tel. 06 4461325.
Vai alla pagina del concorso clicca “Salvarandagi

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI