Home News Lettera di minacce al cane perché abbaia: “Il cane ha passato il...

Lettera di minacce al cane perché abbaia: “Il cane ha passato il segno”

Lettera di minacce al cane perché abbaia. E’ successo a Trecate dove il destinatario ha espresso il suo rammarico pubblicamente sui social

cagnolino che abbaia (Foto Pixabay)
cagnolino che abbaia (Foto Pixabay)

Gli animali sono il bene più prezioso che popola questo Pianeta ma ancora non tutti lo hanno capito. Maltrattamenti, violenze, intimidazioni continuano a susseguirsi senza trovare una tregua, nonostante gli appelli e gli innumerevoli messaggi, contro tali atti. L’ultimo episodio è avvenuto a Trecate dove qualcuno ha inviato una lettera di minacce indirizzata ad un cane perché “abbaiava troppo“. La vicenda ha sconvolto tutti.

Potrebbe interessarti anche: Trieste, denuncia per minacce telefoniche: “Ammazzerò te e il tuo cane”

Lettera di minacce al cane perché abbaia, una clamorosa vicenda che ha fatto scalpore 

Cagnolino triste (Foto Pixabay)
Cagnolino triste (Foto Pixabay)

Il terribile fatto è stato raccontato da un cittadino di Trecate che ha denunciato l’episodio prima ai carabinieri e poi su Facebook. Il  residente della zona citata ha riferito di aver ricevuto una lettera contenente delle minacce esplicite al suo cane, “colpevole” di abbaiare troppo. “Se non vi date subito da fare per cambiare la situazione, presto o tardi, sarà lui a pagare per il vostro menefreghismo nei confronti delle persone che vivono vicino a voi. Il vostro cane ha passato il segno“. E’ questo il contenuto della lettera che ha ricevuto il padrone di uno sfortunato cagnolino, tirato in mezzo ad un’insensata e crudele vicenda.

Potrebbe interessarti anche: Minacce di morte al cane unicorno, non verrà più adottato

Rivolgere delle intimidazioni ad un essere indifeso solo perché si esprime con il verso che sostituisce la sua voce, fa rimanere tutti gli amanti degli animali increduli e senza parole.  Un gesto naturale che purtroppo messo più volte al centro dell’attenzione da parte di chi non lo accetta, ritenendolo elemento di disturbo. L’episodio è stato reso pubblico dal padrone del cane, divenuto oggetto di intimidazione, che ha espresso tutta la sua indignazione per quanto accaduto. “Ho riflettuto molto prima di scrivere questo post sui social perché ritengo che pubblicare certe cose possa dare rilevanza a persone che non lo meritano. Se hai un problema con me e il mio cane puoi denunciarmi. Ancora non so quale sia la mia colpa. E’ un cane che abbaia come tutti i cani del mondo. In cosa consiste il “segno” che ha passato il cane e quale sarebbe il nostro “menefreghismo”? Meglio che non ti dico cosa merita chi se la prende con gli animali.” Parole piene di rabbia e sorpresa per l’ingiusto odio che si riversa sui cani.

Come sempre, la nostra speranza è che a questo dolce cagnolino non accada nulla e che l’autore della lettera abbia un rapido ripensamento sulle sue intenzioni. Gli animali sono esseri viventi, maltrattarli è un reato che nuoce non solo ad essi ma anche ai responsabili di tali violenze, in qualunque forma vengano compiute e diffuse.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice