Home News Bambino salva un capriolo in difficoltà mentre attraversava il Tagliavento

Bambino salva un capriolo in difficoltà mentre attraversava il Tagliavento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20
CONDIVIDI

Lignano Sabbiadoro: un bambino ha salvato un cucciolo di capriolo in difficoltà mentre cercava di attraversare il fiume Tagliavento

capriolo bambino
Capriolo nell’acqua (Foto Pixabay)

E’ proprio il caso di dire “piccoli eroi crescono”: un giovane friulano ha compiuto un atto di coraggio e di altruismo nei confronti di un animale in serio pericolo, salvandogli la vita.

Un bambino di soli nove anni è intervenuto in soccorso di un cucciolo di capriolo che era in palese difficoltà, mentre cercava di attraversare a nuoto il fiume Tagliavento.
Il nome di questo intrepido ragazzino di Lignano Sabbiadoro è Filippo ed è un alunno della Scuola Dimesse di Udine.

Lo straordinario salvataggio che lo vedo protagonista è avvenuto nella giornata di ieri, verso il tardo pomeriggio, quando il bambino era intento a fare un giro in barca con suo padre.

Potrebbe interessarti anche: Capriolo intrappolato in un cancello: come sta e cosa fare in casi simili

Si accorge del capriolo in difficoltà, bambino interviene in suo aiuto

capriolo
Capriolo nell’acqua (Foto Pixabay)

Il bambino ha notato la presenza di un cucciolo di capriolo che cercava di attraversare il fiume Tagliamento. Ma nel tentativo di raggiungere l’altra riva l’animale sembrava esausto e in palese difficoltà, cosi il giovane impavido ha deciso di correre in suo aiuto.

Armato di corda e coadiuvato dal padre, il bambino ha dato il via all’operazione di salvataggio. Mentre il papà è rimasto alla guida del timone, il giovane eroe ha condotto l’animaletto verso la riva più vicina, sollevando l’esemplare per dargli un po’ di tregua dallo sforzo.

Potrebbe interessarti anche: Ciccio il capriolo riconquista la libertà e “dice addio” all’uomo – FOTO

Il cucciolo di capriolo, una volta giunto a riva, ha atteso giusto il tempo di riacquistare le forze dopo di che ha ripreso il suo cammino più scattante che mai.

Il padre fiero del gesto altruista e coraggioso del suo piccolo, lo esalta: “Un bravo a Filippo. Ha dimostrato sia un’ottima attenzione in acqua sia un grande rispetto per gli animali in difficoltà”. Il piccolo eroe per il suo gesto valoroso è stato nominato, nella stessa giornata, marinaio sul campo.

M. L.