Home News Lisa, la gatta che è nata con le zampe rivolte verso l’interno

Lisa, la gatta che è nata con le zampe rivolte verso l’interno

Lisa, la gatta che è nata con le zampette verso l’interno è una vera forza della natura: un avvio di vita davvero difficile.

Gatta Lisa Malformazione
La gatta Lisa dopo l’operazione (Screenshot Video Facebook)

Molto spesso, nella vita, non nasciamo in situazioni idilliache. Veniamo al mondo in posti angusti, che mai avremmo scelto se avessimo avuto la possibilità di scelta. Eppure, certe cose, accadono. E accadono di continuo.

Nella vita, però, c’è anche il riscatto. La voglia di rivincita, di ribalta, di dire No, e poi dire Sì, quando le cose voltano la pagina e la pagina è quella giusta. Quella della svolta, che ci fa gridare sì alla vita e no alle ingiustizie, volute o arrivare quasi per caso.

Com’è successo alla gatta Lisa, nata con delle malformazioni corporee in un posto che chiamarlo angusto sarebbe riduttivo, se non vero. Un posto che l’aveva inghiottita, ma da quale ne è uscita alla grande, insieme al fratello, di nome Bart. Due forze della natura che oggi conducono un’altra vita, senza scordare il passato.

Una gatta piena di forza e coraggio: Lisa non ha mollato la presa e ora vive serena

Gatta Lisa Malformazione
La gatta Lisa mentre guarda dentro l’obiettivo della telecamera (Screenshot Video Facebook)

Come detto poc’anzi, non tutti i posti della Terra sono dei bei posti. A volte abbruttiti anche da delle oscene orrende. E in queste scende c’entrano anche i nostri amici a quattro zampe, molto spesso lasciati ai margini della società.

LEGGI ANCHE >>> Labbro leporino nel gatto: cause e rimedi della malformazione congenita

Così era successo nel Michigan, qualche tempo, a due gattini gettati vicino la spazzatura. Due gattini nati dalla stessa madre, ma poi presi e concessi a una vita infelice. A trovarli è stata Anna Dickerson-Homan, una soccorritrice che si occupa di riprendere gli animali in situazioni davvero disastrose.

Anna li ha portati subito a casa sua e lì si è accorta di una casa. Lisa aveva delle zampette malformate. Nata con il verso rivolto verso l’interno. Nonostante ciò possedeva una voglia di vivere e di fare “cose da gatta” impressionante.

Bart, invece, le fa da supervisore. Anche dopo aver subito l’operazione per cercare di ridarle quel minimo di abilità, non si è persa d’animo. Cerca in ogni modo di arrampicarsi sul letto, sul divano, di saltare. Una vera forza della natura, che sembra aver percepito cosa le è successo, ma che per ora non vuole demordere nei confronti della vita, e pensiamo che non lo farà mai.

LEGGI ANCHE >>> Bambino di due anni adotta un cucciolo con la sua stessa malformazione

Per ora i due gattini rimarranno a casa della loro soccorritrice. Ma quest’ultima spera che da qui a poco tempo una famiglia possa farsi avanti e adottarli insieme, per dare loro un futuro che meritano: roseo e pregno di felicità.

Davide Garritano