Home News Lo seguono in ambulanza fino all’ospedale: il coraggio e la fedeltà di...

Lo seguono in ambulanza fino all’ospedale: il coraggio e la fedeltà di due meticci

CONDIVIDI

Si tratta di un topic in rete, di un fatto che ci ricorda molte altre vicende che, di tanto in tanto, rimbalzano sulle pagine dei quotidiani e non la smettono di incantarci.

Siamo a Chimbote, una città del Perù, dove un uomo ha avuto un incidente domestico mentre stava riparando qualcosa all’esterno del giardino ed è cascato, provocandosi un forte trauma cranico, tanto da perdere i sensi.

Appena si sono accorti di quanto accaduto, i vicini di casa hanno immediatamente chiamato il pronto soccorso e sul posto sono giunti i paramedici per trasportare l’uomo all’ospedale locale, La Caleta. Ma mai e poi mai, i soccorsi avrebbero potuto immaginare che i due cani dell’uomo non lo avrebbero lasciato di un secondo. Infatti, non appena i volontari hanno caricato la barella sull’ambulanza, due teneri meticci sono saliti sul mezzo per restare a fianco del padrone, senza temere il caos delle persone attorno. Uno degli esemplari, mentre il personale dell’ambulanza stava cercando di bloccare la barella, continuava a leccare il padrone, come per rassicurarlo: “Non ti preoccupare ci siamo anche noi”.

Fortunatamente, i paramedici hanno capito la situazione, lasciando che i due cani accompagnassero il padrone fino al pronto soccorso e dentro l’ospedale dove lungo una corsia, in attesa delle cure, uno dei due cani è addirittura saltato sul lettino per stare a contatto con il corpo del suo amato amico.

Una dimostrazione di affetto, dolcezza infinita e fedeltà veramente fuori dal comune eppure spesso documentata da vicende simili, come recentemente accaduto a Città del Messico.

Dai media locali, si è appreso che l’uomo in realtà aveva bevuto un bicchierino in più e la caduta sarebbe stata provocata dal suo stato di ebrezza. La ferita alla testa era meno grave di quanto era stato diagnosticato e l’uomo è potuto tornare a casa con i suoi due fedeli compagni a 4zampe.

Ecco il video condiviso sulla pagina facebook del pronto soccorso della città di Chimbote