Home News Mamma abbandona il gatto con due nasi: trovato affamato in un giardino

Mamma abbandona il gatto con due nasi: trovato affamato in un giardino

Trovato in un giardino un piccolo gattino con due nasi, il piccolo probabilmente abbandonato dalla mamma era molto affamato e piangeva disperatamente.

Gatto con 2 nasi
Il gatto con due nasi (Foto Facebook)

Sentivano uno stridio provenire dal cortile dell’abitazione e uscendo una famiglia ha notato immediatamente il piccolo felino abbandonato nel cortile della propria abitazione.

Il gatto con due nasi

Il gatto con due nasi
Il gatto con due nasi (Foto Facebook)

Avvicinandosi al piccolo tutti hanno subito notato una particolarità nel piccolo gatto, il piccolino infatti aveva due nasi, e i suoi occhietti erano ancora chiusi sinonimo del fatto che fosse ancora molto piccolo.

Continuava a piangere disperato per la fame, così nella speranza che la mamma venisse a riprenderlo la famiglia stando attenta a non lasciare il proprio odore sul gatto, gli ha adagiato intorno una coperta per tenerlo al caldo nella speranza che la mamma tornasse presto.

Sfortunatamente la mamma passate alcune ore non tornò, così la famiglia ha pubblicato sui social la storia del piccolo felino per cercare aiuto in quella situazione dato che proprio non sapevano come comportarsi.

Fortunatamente Ashley Kelley una volontaria del Wrenn Rescues di Los Angeles ha letto il post e ha deciso di correre in soccorso sia della famiglia e del piccolo gatto abbandonato.

La donna ha infatti preso immediatamente contatti con il nucleo famigliare, e anche se era tarda sera e si è messa in macchina per recarsi a casa del ritrovamento.

Sfortunatamente a volte accade che mamma gatta abbandoni qualche cucciolo e probabilmente il piccolo felino è stato abbandonato proprio a causa dei suoi due nasi, gli animali infatti lasciano indietro i cuccioli deboli o malati per favorire i cuccioli forti e sani.

Il cucciolo è stato quindi portato nel rifugio Wrenn Rescues di Los Angeles per ricevere le migliori attenzioni e cure.

Il piccolo felino mostrava una malformazione al naso. Le narici sono infatti divise e all’interno della sua bocca, sul palato vi è un piccolo foro che non rende sicura l’alimentazione del piccolo con un semplice biberon.

Il piccolo infatti ha bisogno di un sondino gastrico per essere alimentato e quando finalmente dopo l’alimentazione si è saziato ha finalmente smesso di piangere.

Per il micio è stato scelto il nome di Aela come la cacciatrice del gioco “The Elder Scrolls” un gioco disponibile sia online che per le consolle, e a quanto riferito da Ashley per il felino dai due nasi è stato scelto il nome di una guerriera grazie al suo spirito combattivo.

Il micio è ancora molto piccolo ma i suoi polmoni sono perfettamente sviluppati e anche se attualmente ancora piange molto, appena finisce di nutrirsi è pronta a regalare tante coccole tante fusa e tanto amore.

Le sue condizioni sono quindi in via di miglioramento e per lei è stata aperta anche una raccolta fondi per provvedere alle sue cure.

Potrebbe interessarti anche: