Home News La trovano mezza congelata tra i rifiuti: rifiuta di essere portata in...

La trovano mezza congelata tra i rifiuti: rifiuta di essere portata in salvo

Mezza congelata ed estremamente magra, la ritrovano tra i rifiuti: quando cercano di trarla in salvo lei inizialmente si oppone.

mezza congelata rifiuti salvo
Il ritrovamento tra i rifiuti (Facebook – Stray Rescue of St. Louis)

I volontari hanno raccontato il momento in cui hanno trovato in strada, parzialmente congelata per le basse temperature tra i rifiuti, la povera Little Toes. La piccola “era così magra e si ammalò molto dopo il suo salvataggio“, ha spiegato un portavoce della “Stray Rescue of St. Louis”, sui social network.

La trovano mezza congelata tra i rifiuti: Little Toes rifiuta di essere portata in salvo

mezza congelata rifiuti salvo
Little Toes tra la spazzatura (Facebook – Stray Rescue of St. Louis)

Una serie di scatti, pubblicati su Facebook e in diretta dal Missouri, sono stati condivisi soltanto alcuni giorni dopo il suo ritrovamento. La cagnolina, abbandonata a se stessa, trascorreva le notti all’esterno cercando di sostentarsi con i resti di cibo che riusciva a reperire tra l’immondizia.

Potrebbe interessarti anche >>> Il suo calvario non ha fine: dopo 7 anni di sofferenza è ancora rinchiuso – FOTO

Il calvario della cagnolina randagia si è arrestato con ufficialità lo scorso giovedì, 8 dicembre. Sebbene il primo tentativo di portarla in salvo, eseguito dai volontari della SRSL, sia andato a vuoto a causa della problematicità della situazione in cui verteva la pelosetta – restia a un contatto ravvicinato con gli umani poiché sofferente – il secondo intervento per allontanarla dalla strada è fortunatamente andato a buon fine. E grazie alla ricezione di uno spuntino ad hoc.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Ad allertare i volontari della drammatica condizione di Little Toes sarebbe stato un passante dall’animo nobile che, dopo averla scorta tra i rifiuti, ha contattato l’organizzazione che gestisce una struttura-rifugio adatta ad accogliere gli esemplari più bisognosi d’aiuto.

L’assegnazione del buffo nome di Little Toes alla cagnolina (e che significa letteralmente “piedini”) non sarebbe stata inoltre una scelta del tutto casuale. Infatti come avrebbe spiegato, al termine dell’operazione di soccorso, una delle rappresentati del rifugio stesso – accorsa direttamente sul posto per recuperare l’animale – la decisione avrebbe fatto riferimento allo stato in cui erano le sue zampette infreddolite dal gelo invernale.

Potrebbe interessarti anche >>> La sua famiglia rifiuta di curarlo: adesso per lui è troppo tardi – FOTO

Il recupero di Little Toes – prima di intraprendere la strada del ritorno verso una pronta guarigione e la redazione dei suoi nuovi documenti per procedere con l’adozione – si è concluso con un caldo abbraccio tra la cagnolina e la volontaria che le ha dimostrato di potersi fidare di lei. “È un tesoro assoluto“, ha aggiunto quest’ultima in didascalia al post, spiegando che la piccola avrà presto una nuova casa e potrà