Home News Il suo calvario non ha fine: dopo 7 anni di sofferenza è...

Il suo calvario non ha fine: dopo 7 anni di sofferenza è ancora rinchiuso – FOTO

Il calvario di un pelosetto è senza fine, dopo 7 anni trascorsi rinchiuso la sua sofferenza aumenta: l’appello di sensibilizzazione. 

calvario anni sofferenza rinchiuso
Snoopy prigioniero senza colpe (Facebook – Fuori Di Coda odv)

7 anni di umiliazione” per il povero Snoopy. La denuncia dell’organizzazione no-profit “Fuori Di Coda odv”, che già in passato aveva voluto dar voce all’angosciante situazione – intervenendo su Facebook in un appello nel febbraio scorso e descrivendo ciò che lo sfortunato pelosetto ha vissuto sulla propria pelle – si è nuovamente fatta avanti, alcuni giorni fa, con l’obiettivo di sensibilizzare una volta per tutte l’opinione pubblica riguardo alla sua ingiustizia subita.

Il suo calvario non ha fine: Snoopy dopo 7 anni di sofferenza è ancora rinchiuso – FOTO

calvario anni sofferenza rinchiuso
Snoopy torna in adozione (Facebook – Fuori Di Coda odv)

Snoopy è stato più volte abbandonato da coloro che avrebbero dovuto accudirlo, per poi ritrovarsi costretto a subire una prolungata condizione di sopravvivenza in totale isolamento. Il pelosetto dai bellissimi occhi color nocciola ha iniziato la sua vita in Puglia, all’interno di un campo agricolo, dove i suoi vecchi padroni aveva scelto per lui – servendosi di una catena – una posizione di destabilizzante fermo.

Potrebbe interessarti anche >>> Cagnolino intrappolato nello scarico: si cala, sotto la pioggia, per salvarlo – VIDEO

Salvato – cinque anni più tardi – dai volontari dell’associazione il cagnolino dal pelo bianco e nero è rimasto in attesa di poter ricevere l’amore precedentemente negatogli, ma incappando, anche stavolta, in ulteriore trasferimento contrassegnato da una negativa esperienza.

Dopo poco tempo, per fortuna, i volontari si sono interfacciati con l’amara verità. Gli umani che avevano deliberatamente scelto di prelevare il pelosetto di 15 kg dal box del canile in cui si trovava – come ha rivelato un’indagine svolta sul loro conto – sarebbero stati in grado di offrire a Snoopy nient’altro che un’illusoria speranza di poter godere di una vita migliore.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

La famiglia aveva scelto di adottarlo mantenendolo in condizioni invivibili. Snoopy era stato segregato sul balcone di un appartamento, costantemente esposto – e in solitudine – alle varie perturbazioni meteorologiche. I membri dell’associazione, non potendo accettare un simile trattamento nei confronti del pelosetto – che già a lungo aveva sofferto in passato, lo hanno tratto ancora una volta in salvo.

Potrebbe interessarti anche >>> La sua famiglia rifiuta di curarlo: adesso per lui è troppo tardi – FOTO

Adora le coccole e le passeggiate“, ma non solo: è “compatibile con cani femmina“. Scrivono così in conclusione i volontari dell’organizzazione tentando di sollecitare quanto il più possibile la sua adozione. E sperando – in primis – che stavolta Snoopy possa davvero ricominciare una nuova vita e possa farlo con le persone giuste.