Home News Oltre un km a nuoto nell’acqua gelida solo per tornare da lui:...

Oltre un km a nuoto nell’acqua gelida solo per tornare da lui: amore puro

Il suo nome è Bear e ha compiuto l’impresa del secolo attraversando a nuoto l’acqua gelida del fiume, e tutto per tornare da lui.

cane nuota fiume Hudson
Pompieri aspettano cane (Facebook – Edgewater Fire Company #1)

Un adorabile cucciolo si è miracolosamente ricongiunto alla sua famiglia dopo aver passato una vera e propria epopea. Una storia di coraggio e costanza che lo hanno portato a tuffarsi nel fiume gelido pur di poter ritornare a casa dalla sua famiglia. Un mero esempio di quanto i cani siano fedeli e amorevoli con chi si prende cura di loro. La vicenda si è svolta a New York.

L’epopea di Bear: nuota nell’acqua gelida del fiume Hudson e arriva fino in New Jersey

cane attraversa fiume nuoto
Bear (Facebook – Edgewater Fire Company #1)

Bear è entrato nelle vite della sua famiglia per dare assistenza al figlio disabile di 20 anni. L’impressionante avventura di Bear è iniziata sabato pomeriggio, quando il cucciolo di 6 mesi, misto bernese Leonberger, si è liberato dal collare allentato quando la sua proprietaria, Ellen, lo stava portando a spasso nell’Upper West Side proprio per acquistare una pettorina più adatta al proprio cucciolo.

Ti potrebbe interessare anche >>> 7.000 dollari di multa per la detenzione illegale di animali selvatici in casa

All’inizio Bear ha iniziato a tornare verso casa, ma si è spaventato ed è scappato via quando un passante ha cercato di prenderlo in braccio. Da lì, il cucciolo ha corso per circa 30 isolati verso nord rimanendo sulla pista ciclabile vicino all’acqua fino a quando non ha deciso poi di saltare nel fiume e ha iniziato a nuotare. Un altro passante si è accorto che Bear stava nuotando nel fiume gelato verso il Garden State ma poi lo ha perso di vista. Tuttavia ha chiamato il 911 per allertare i soccorsi, ma le motovedette non sono riusciti ad avvistarlo.

Ti potrebbe interessare anche >>> Sale sul tetto, lo afferra e lo lancia giù: era sotto l’effetto di droghe

Visto che non si trovava, all’inizio i vigili del fuoco pensavano non ce l’avesse fatta e continuare a sperare era diventato un incubo per loro. I giorni nel frattempo passavano e alle ore 5 di martedì Ellen ha ricevuto una telefonata dal Dipartimento di Polizia di Edgewater che mi diceva che lo avevano preso. Bear era stato trovato sotto un molo dell’Independence Harbor all’alba. Ha nuotato oltre un kilometro per riuscire nella sua impresa.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Bear si è riunito alla sua famiglia intorno alle 6:30 di martedì e le lacrime di felicità sono state tante, sia per il figlio che per Ellen, la quale è andata a prendere diverse pettorine nuove la mattina stessa prima che Bear tornasse. Dopo l’avventura appena fatta, il veterinario, inoltre, ha affermato che il cucciolo è in buona salute e adesso può ritornare a divertirsi con la sua famiglia.