Home News Michelle Hunziker e l’ululato di Leone: “Non posso lasciarlo solo” – VIDEO

Michelle Hunziker e l’ululato di Leone: “Non posso lasciarlo solo” – VIDEO

CONDIVIDI
michelle hunziker leone
MIchelle Hunziker e Leone (screenshot video)

Michelle Hunziker e l’ululato di Leone, il video diventato virale: “Non posso lasciarlo solo”, spiega la conduttrice ai suoi follower.

Da grande amante degli animali, qualche tempo fa, Michelle Hunziker aveva presentato Hashtag, un cucciolo di soli 6 mesi che ha già patito le pene dell’inferno in strada. La showgirl e conduttrice televisiva aveva mostrato il povero cucciolo durante la trasmissione ‘Striscia la notizia‘. La vicenda era divenuta anche virale e in molti si erano commossi davanti a quella storia.

Leggi anche –> Hashtag: la drammatica storia del cucciolo della Hunziker a Striscia la Notizia

Leone, il cane della Hunziker: il video è virale

Qualche anno fa, invece, la showgirl era stata accusata di aver maltrattato la sua cagnolina Lilly. Aveva replicato su Facebook a quelle accuse. Del resto, sembra che lei sia legatissima a Lilly e Leone, i suoi barboncini. Online sono apparse nei giorni scorsi le foto che la ritraggono mentre fa una passeggiata al parco a Bergamo, avvolta in un lungo cappotto azzurro, e con la sua bambina Sole Trussardi, 5 anni. Mamma e figlia sono in compagnia dei due barboncini Lilly e Leone.

Michelle Hunziker ha anche postato su Instagram un video virale: “Niente… non ho resistito… ve lo dovevo far vedere! Pensate che ero uscita solo da mezz’ora, ma era tale la gioia nel rivedermi, che è partito il mitico concerto di Leone!!!”, scrive la conduttrice. Nel video si vede Leone che felice per il ritorno a casa della sua padrona inizia ad emettere degli ululati. “Ma può andare avanti così tutto il giorno?”, chiede l’ex moglie di Eros Ramazzotti. Un video divertente che ha ricevuto decine di migliaia di apprezzamenti.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI