Home News Chiude il cane in auto e minaccia di lasciarlo lì, la madre...

Chiude il cane in auto e minaccia di lasciarlo lì, la madre disperata chiede aiuto

Una donna ha minacciato di chiudere il suo cane in auto e di lasciarlo lì, se qualcuno non fosse andato a prenderlo

minaccia lasciare cane chiuso auto
Minaccia di lasciare il cane chiuso in auto, se qualcuno non va a prenderlo (Foto Facebook – Pacific Pug Rescue)

Una storia assurda e angosciante quella raccontata solo pochi giorni fa da un’associazione animalista di Portland.

I volontari hanno ricevuto una chiamata di una donna che chiedeva il loro aiuto.
Secondo le sue dichiarazioni, sua figlia aveva chiuso il loro cane, Romeo, in auto e minacciava di lasciarlo lì se qualcuno non fosse arrivato a prenderlo.

La telefonata ha messo in allerta lo staff del canile che, temendo per l’incolumità del povero pelosetto, è subito entrata in azione per salvarlo.

Minaccia di chiuderlo in auto e lasciarlo lì: la mamma cerca aiuto per salvare il cane

figlia lascia carlino macchina
Carlino (Foto Pixabay)

I dettagli della vicenda sono stati riportati martedì, 20 settembre, sulla pagina Facebook dell’organizzazione no-profit Pacific Pug Rescue.
Nel post, i volontari dell’associazione animalista hanno raccontato di essere stati contattati da una donna, le cui dichiarazioni li ha lasciati sconvolti.

La signora ha raccontato che sua figlia aveva abbandonato il loro animale domestico e da allora il povero carlino era rimasto in strada per tre settimane. Ma la follia e la crudeltà della sua padrona nei confronti del cucciolo innocente non erano terminate.

La donna ha infatti aggiunto che la figlia aveva deciso di chiudere il cane nella sua auto e di lasciarlo lì finché qualcuno non sarebbe venuto a prenderlo.

Allarmati dalla situazione già estremamente pericolosa in cui si trovava il carlino, aggravata anche dalle alte temperature, i membri dell’organizzazione hanno informato immediatamente il presidente, che si è precipitato a salvare l’animaletto.

Potrebbe interessarti anche: Cucciolo trovato in una shopper gialla a poche ore dalla morte – VIDEO

Romeo è stato così recuperato dall’auto e trasportato al rifugio. Quando è giunto in struttura, il cane ansimava ed era sporco. Dopo essersi sincerati che stesse bene, i volontari hanno messo il pelosetto in una vasca per fargli un bagno.

Intuendo fin da subito che era in buone mani, il carlino si è mostrato mansueto e affabile nei confronti dei volontari e scodinzolava felice, mentre gli facevano il bagno.
Infine, una volta pulito, il pelosetto è stato rifocillato.

Potrebbe interessarti anche: Cane senza zampetta emarginato: dopo l’abbandono affronta il peggio

Romeo adesso sta bene, è sereno e protetto, e può dormire sogni tranquilli nella sua nuova casa adottiva.