Home News Addio a Doorkins Magnificat, la gatta che abitava nella cattedrale di Londra

Addio a Doorkins Magnificat, la gatta che abitava nella cattedrale di Londra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:27
CONDIVIDI

È morta la famosissima gatta che abitava nella cattedrale di Southwark a Londra: il suo nome era Doorkins Magnificat ed era amata da tutti i fedeli. Per lei un funerale anche in tempi di Covid-19.

gatta cattedrale londra
Doorkins Magnificat, la gatta che ha abitato per 12 anni nella cattedrale di Southwark a Londra (Fonte Twitter)

Ci affezioniamo sempre a qualcuno. Ed è giusto che sia così. La vita stessa ci insegna a prenderci cura di qualcuno: in amicizia, in amore, in famiglia. Dare un contributo per rendere felice qualcuno è un atto importante, se non nobile, da continuare a fare anche in tempi bui come questo che passiamo tutti i giorni in questo strano anno a targa 2020.

Prendersi cura non solo dei nostri simili, ma anche di altre specie, come quella animale. Alcune volte, molti dei nostri amici a quattro zampe, si presentano così, davanti ai nostri, quasi dal nulla e non vogliono altro che esseri accolti. Sta a noi, poi, fare o non fare il primo passo e donare un po’ d’affetto.

Queste vicende, di affetto e amore quotidiano, ci portano, anzi ci fanno volare fino a Londra, dove nelle ultime ore è stato celebrato un importante funerale per una morte del tutto famosa: quella della gatta Doorkins Magnificat, che viveva da tempo nella cattedrale di Southwark e che è, appunto, recentemente scomparsa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Addio a Rubble: muore il gatto più vecchio del mondo

Cresciuta tra la strada: la gatta che abitava nella cattedrale di Londra era amata da tutti e attirava i fedeli

gatta cattedrale londra
Doorkins Magnificat durante un ritratto sulla sua pagina ufficiale di Twitter (Fonte Twitter)

Tanti anni in mezzo a una strada. Tra i mercatini rionali. Poi si è presentata davanti alla cattedrale di Southwark, in quel di Londra. All’inizio accorreva sporadicamente, poi sempre di più, fino ad entrare, a tutti gli effetti, nella stessa cattedrale e prenderci la residenza con il benestare del decano Andrew Nunn.

Parliamo della gatta dal nome Doorkins Magnificat che ha passato gli ultimi 12 anni della sua vita nella cattedrale poc’anzi citata. La micia è venuta a mancare, dopo diversi problemi di salute, lo scorso 30 settembre, esattamente un mese fa. Per i funerali, però, si è dovuto aspettare un altro mese. Il 30 ottobre sono stati celebrati proprio dentro la cattedrale, con un evento streaming in tempi di pandemia.

La gatta aveva fatto conoscenza anche con la Regina Elisabetta e nel 2017 era stata inserita in un libro per bambini. Una vera star, che si era presentata una notte di dodici anni fa, quasi per caso, davanti a un luogo di culto e aveva ricevuto la giusta ospitalità, per poi non andarsene più. Ora è venuta a mancare, ma il suo ricordo, anche dal profilo Twitter che conta migliaia di follower, non smetterà mai di esistere, nei cuori dei fedeli che molto spesso accorrevano sia per pregare che per vederla dal vivo, soprattutto nelle notti di Natale, quando amava mettersi a dormire sotto le varie sedie della cattedrale.

Davide Garritano