Home News Nicotina alle scimmie: l’esperimento ha conseguenze disastrose

Nicotina alle scimmie: l’esperimento ha conseguenze disastrose

CONDIVIDI
(Pixabay)

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti ha sospeso uno studio sulla dipendenza da nicotina in un laboratorio dell’Arkansas dopo la morte di quattro scimmie scoiattolo. L’Arkansas Democrat-Gazette riporta che la FDA ha rilasciato una dichiarazione venerdì, dicendo che lo studio è stato immediatamente messo in sospeso. La decisione è stata presa a settembre. Quando i funzionari dell’agenzia hanno appreso che quattro scimmie erano morte nel Centro nazionale per la ricerca tossicologica hanno avuto un ripensamento. La notizia è riportata anche dal Daily Mail.

Tre delle scimmie sono morte a causa di complicazioni che hanno coinvolto l’anestesia. L’altra è morta per ragioni ancora da chiarire. Lo ha spiegato nelle scorse ore Tara Rabin, una portavoce della FDA. La Rabin ha detto che non sa quando sarebbero morte le povere scimmie. Lo studio è iniziato nel 2014 con due dozzine di scimmie maschi, metà adulti e metà adolescenti, secondo i documenti sul sito web della FDA.

Nicotina alle scimmie: le critiche

La famosa ricercatrice Jane Goodall aveva scritto all’agenzia, dicendo che il trattamento riservato alle scimmie da parte del centro era una “tortura finanziata dai contribuenti”. Ha chiaramente messo in evidenza: “Sono disgustata – e abbastanza onestamente scioccata – dall’apprendere che la FDA statunitense, ancora nel 2017, esegue esperimenti di dipendenza dalla nicotina crudeli e non necessari sulle scimmie”.

Ha detto che i dispositivi sono stati collocati nelle giovani scimmie per consegnare la nicotina direttamente nei loro flussi sanguigni. Gli animali sono stati quindi messi in dispositivi di contenimento e addestrati a premere le leve per ricevere le dosi di nicotina. Poi ancora: “Continuare ad eseguire esperimenti di nicotina sulle scimmie quando i risultati del fumo sono ben noti negli esseri umani – le cui abitudini al fumo possono essere studiate direttamente – è vergognoso”.

“Abbiamo sbagliato tutto”

Il commissario della FDA Scott Gottlieb afferma che un’indagine del laboratorio ha rilevato che vi era “una mancanza generalizzata di adeguata supervisione”. Inoltre, “lo studio non è coerente con gli elevati standard di benessere degli animali dell’agenzia”. Questo- ha poi aggiunto – potrebbe portare a problemi futuri. Gottlieb dice che ha richiesto un’indagine di terze parti su tutti i programmi di ricerca sugli animali dell’agenzia, a cominciare da quelli condotti al laboratorio dell’Arkansas. Ha concluso che le scimmie rimanenti presso la struttura saranno collocate in una nuova casa del santuario permanente.

GM