Home News Nonna Rosetta e Black trovano casa dopo anni nella spazzatura

Nonna Rosetta e Black trovano casa dopo anni nella spazzatura

Due cani trovano casa dopo anni passati nella spazzatura: sono Nonna Rosetta e Black, che per un lungo periodo hanno “combattuto” assieme. Il secondo non ha mai lasciato da sola la prima. Ora, insieme, hanno una famiglia tutta per loro.

Nonna Rosetta Black Trovano Casa
Il cane Rosetta accucciata tra i rifiuti (Facebook – Io, Cane Randagio)

Il problema del randagismo è molto sviluppato. Non parliamo di mondo, almeno non ora. Ma della nostra penisola, l’Italia. Soprattutto al Sud, dove, come abbiamo sentito in una nostra intervista, il problema è ancora molto sviluppato per mancante sterilizzazioni e abbandono continui. Ma più non si continua a sterilizzare, più si aumenta il rischio di trovare dei cuccioli e non lungo la strada, abbandonati e non solo. Com’è stato, per tanto tempo, per il cane chiamato Nonna Rosetta. Quest’ultima ha vissuto per anni in mezzo alla spazzatura, senza un perché e senza una meta. Veniva anche attaccata da alcuni cani della zona, finché un giorno non è sopraggiunto il cane Black, che ha iniziato a difenderla. Da lì si è aperta un’altra storia.

Nonna Rosetta e Black esempio di unione e fedeltà: ora, insieme, sorridono alla vita

Nonna Rosetta Black Trovano Casa
Il cane Rosetta trovata tra i rifiuti (Facebook – Io, Cane Randagio)

Il coraggio, alla lunga, premia sempre. Ma non per che è scritto da qualche parte. Tutt’altro. Quando ci si mette in moto, o se volete in azione, poi le cose arrivano da sé. Più per nostra volontà che per caso. E così è stato per Nonna Rosetta e per il cane Black. Insieme, ora, sorridono alla vita.

LEGGI ANCHE >>> Nonna Rosetta, il cane che ha sempre vissuto nell’immondizia: punto di svolta

Nonna Rosetta era stata ritrovata da alcuni volontari del canile di Taranto. Soprattutto da Erika Niccolai, educatrice cinofila e volontaria Oipa della sezione della città poc’anzi citata. Per anni ha vissuto nella spazzatura e nel degrado, ahinoi attaccata da altri cani randagi cresciuto in cattività.

Prima che venisse trovata e salvata, ci ha pensato un altro cane, di nome Black. Di soli 3 anni. Quest’ultimo le ha fatto da scudo per molto tempo. Poi, però, nel rifugio, c’era posto solo per uno di loro. Così è partito l’appello. E tempo poche settimane, dopo aver raccontato anche la sua storia, che i due si sono ritrovati.

LEGGI ANCHE >>> Dieci cuccioli abbandonati nell’immondizia, questa volta è accaduto a Nervi

Una famiglia ha accolto l’appello e insieme sono stati adottati. Una storia che è partita tra mille tempeste, le ha attraversate ed è uscita col sole. Ora Nonna Rosetta e Black non si devono più difendere, ma continuare a giocare insieme in un ambiente sano e gioiale, lontano dai pericoli della strada.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.