Home News Dieci cuccioli abbandonati nell’immondizia, questa volta è accaduto a Nervi

Dieci cuccioli abbandonati nell’immondizia, questa volta è accaduto a Nervi

Dieci cuccioli abbandonati nell’immondizia. E’ successo a Nervi dove una donna li ha trovati e ha allertato i soccorsi

Cucciolo (Foto Pixabay)
Cucciolo (Foto Pixabay)

Una vita da scoprire e vivere, maltrattata troppo presto. Un concentrato di dolcezza e di bellezza tutte da ammirare, offuscato dalla crudeltà umana. E’ successo, di nuovo e ancora. Dieci cuccioli di soli due mesi di vita sono stati ritrovati immersi nell’immondizia a Nervi, quartiere residenziale del Comune di Genova.

Potrebbe interessarti anche: Mamma e cuccioli abbandonati, il bel gesto di alcune famiglie povere

Dieci cuccioli abbandonati nell’immondizia, fortunatamente sono stati ritrovati 

Sguardo triste (Foto Pixabay)
Sguardo triste (Foto Pixabay)

Ad accorgersi della presenza dei pelosetti è stata una donna che appena li ha scovati ha avvertito la croce gialla, il soccorso animale di Genova. Fortunatamente, i cuccioli ritrovati precisamente meticci e labrador, stanno bene e sono stati trasferiti al canile di Monte Contessa. Purtroppo non è un caso isolato perché solo pochi giorni fa altri cuccioli sono stati ritrovati nei pressi di Monte Gazzo. In quell’occasione però, le cose andarono diversamente poiché il proprietario dei cagnolini telefonò da una cabina in maniera autonoma ad alcune guardie zoofile e alla Croce Gialla al fine di assicurarsi che gli animali venissero ritrovati. Non è stato lo stesso per tale vicenda nella quale nessuno ha fatto in modo di far ritrovare i cuccioli. Se quella donna non si fosse accorta della loro presenza, da soli, non ce l’avrebbero fatta a sopravvivere. Tale caso infatti si configura come reato di abbandono di animali a carico di ignoti.

Potrebbe interessarti anche: Cuccioli abbandonati in un canale: il difficile salvataggio – VIDEO

In questo periodo purtroppo, i fenomeni dell’abbandono continuano a susseguirsi uno dopo l’altro. Dopo il boom delle adozioni durante il primo lockdown, si verifica il fenomeno opposto.  Il modo in cui questi pelosetti vengono lasciati soli al loro destino è diverso ma non cambia la sofferenza che gli viene inflitta. Abbandonati in uno scatolone, in mezzo alle intemperie, a bordo strada. Le vittime inconsapevoli di questo scempio umano sono ancora troppe. Considerati come rifiuti, oggetti inutili, vengono portati via dal calore di una famiglia e dalla certezza di un pasto quotidiano.

Quando finirà tutto questo? Facciamo appello al cuore della gente di non rimanere indifferente di fronte a situazioni del genere ma di fare tutto il loro meglio per far ritrovare ad ogni anima innocente, tutto il sorriso che gli è stato tolto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice