Home Gatti Nuova specie di gatto individuata in Corsica “il gatto Volpe”

Nuova specie di gatto individuata in Corsica “il gatto Volpe”

CONDIVIDI

Corsica, da anni circolano dicerie su una nuova affascinante specie di gatto soprannominata “il gatto volpe”. Sembra infatti che sia più grande rispetto a un gatto normale e che i suoi canini siano molto più sviluppati.

Gatto Volpe durante le visite veterinarie

I ranger dell’ufficio nazionale francese per la caccia e la fauna selvatica hanno individuato 16 delle creature a strisce dorate nelle aree remote dell’isola francese.

I gatti sono più grandi di un tipico gatto domestico e hanno code grandi e anelate e denti canini “molto sviluppati”. A causa del loro aspetto, sono conosciuti localmente come i “Gatti volpe“.

Gli scienziati affermano che il gatto sia parte di una specie finora sconosciuta che potrebbe aver avuto origine in Africa o nel Medio Oriente migliaia di anni fa.

Pierre Benedetti, capo tecnico ambientale dell’ufficio nazionale della caccia e della fauna selvatica, ha dichiarato :”Osservando il suo DNA, potremmo distinguerlo dal gatto selvatico europeo, e dal gatto della foresta africana, ma la sua identità esatta deve ancora essere determinata”.

“Riteniamo che sia una specie naturale selvaggia che era conosciuta ma non identificata scientificamente perché è un animale estremamente poco appariscente con abitudini notturne”, ha detto a AFP.

potrebbe interessarti anche—>Gatti di razza: tutte le specie famose dalla A alla Z

Dimensioni gatto volpe

Sebbene le prime “volpi di gatto” siano state catturate nel 2016, i ranger asseriscono che queste creature si aggirino sull’isola da molto tempo.

Il gatto volpe dovrebbe misurare circa un metro dalla testa alla coda, con strisce molto scure sulle zampe anteriori e posteriori, e la coda folta e dalla punta nera, il suo mantello setoso sembra essere  un repellente naturale per pulci e zecche.

Molti pastori del luogo raccontavano infatti  storie di grandi felini con denti affilati come rasoi che attaccavano i greggi di pecore durante la notte.

Ufficialmente la creatura non è stata dichiarata una nuova specie e gli scettici suggeriscono che potrebbe essere semplicemente un incrocio tra un gatto domestico della Corsica e uno della  Sardegna.

I ranger sperano che catturando, studiando e registrando gli animali, potranno riuscire a far riconoscere questa nuova razza e dati i pochi esemplari esistenti che vengano protetti al meglio negli anni futuri.

gatto volpe sedato

Al momento con metodi non violenti sono state catturate 12 delle 16 creature che dovrebbero essere in circolazione sull’isola. Si pensa che il felino abbia preso dimora in un habitat così remoto in quanto l’isola offre acqua cibo in abbondanza  e copertura vegetale dal suo predatore principale, l’aquila reale.

Momentaneamente non si hanno molte informazioni riguardo al comportamento del felino in natura.

La sua dieta e gli schemi riproduttivi devono ancora essere studiati e il modo in cui è arrivato sull’isola è ancora sconosciuto.

Le uniche informazioni certe sono che è molto selvatico è che non sembra amare molto l’essere umano, nonostante la somiglianza con il comune gatto europeo, non è assolutamente un gatto normale.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Tutte le razze di gatti con il muso schiacciato

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.