Home News Nuovo strumento tecnologico per monitorare la salute degli animali

Nuovo strumento tecnologico per monitorare la salute degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43
CONDIVIDI

Dopo il cardiofrequenzimetro per gli esseri umani arriva quello per gli animali domestici, questo nuovo strumento tecnologico  è in grado di rilevare segni vitali come il cuore e la frequenza respiratoria attraverso la pelliccia di qualsiasi creatura.

strumento tecnologico aniamli
Nuovo strumento tecnologico per rilevare la salute degli animali. (Screen Video)

Questo nuovo strumento pensato per tenere sotto controllo la salute degli amici a quattro zampe è stato sviluppato con un materiale siliconico che si adatta perfettamente al corpo dell’animale e funziona perfettamente anche senza il contatto con la pelle.

Attraverso dei sensori posizionati in punti strategici riesce a monitorare i segni vitali del cane o di qualsiasi altra creatura  su cui viene applicato, riuscendo a tracciare in tempo reale grazie ad un GPS anche la posizione esatta dell’esemplare in caso di smarrimento o fuga.

Strumento per monitorare la salute degli animali

cane corre con padroni
Strumento per monitorare la salute degli animali(Foto iStock)

Il dispositivo sarà quindi in grado di tenere traccia del cuore e della frequenza respiratoria della creatura  attraverso un piccolo monitor che potrà essere visualizzato e consultato  dal proprietario dell’esemplare nonostante il folto manto.

Il dispositivo potrebbe anche essere utilizzato su esseri umani con molti strati di vestiti, e rileva in egual modo  sia la frequenza cardiaca che respiratoria anche degli esseri umani.

Alcuni ricercatori hanno affermato che grazie a questa nuovissima tecnologia sarà possibile senza avere un contatto diretto con la pelle dell’esemplare che lo indosserà, rintracciarlo anche su grandi distanze in tempo reale, per accertarsi delle condizioni di salute.

Questo strumento di tecnologia avanzata potrebbe essere d’aiuto non solo ai proprietari di animali domestici ma anche ai veterinari che con questo piccolo e semplice strumento potrebbero monitorare i segni vitali degli animali durante interventi chirurgici senza bisogno di dover radere gli animali.

Un altro utilizzo utilissimo potrebbe essere destinato alle forze dell’ordine  per monitorare la respirazione e la frequenza cardiaca dei cani delle unità speciali addestrati per la rilevazione di droghe o esplosivi.

Con lo sviluppo di questa nuova tecnologia sarebbe anche possibile introdurre sensori efficaci ed economici per il monitoraggio del bestiame negli allevamenti per avere  una visione completa  con costanti aggiornamenti in tempo reale sulla salute di tutti gli animali.

Gli strumenti utilizzati attualmente usano il processo della fotopletismografia, questo usa l’invio di una luce verde attraverso la pelle che viene parzialmente assorbita dalle arterie. Durate l’attività fisica il flusso sanguigno assorbe la luce. Con questa nuova tecnologia che funziona in modo simile sarà possibile ascoltare anche cambiamenti impercettibili delle onde sonore, e analizzare quelle stesse onde per rilevare frequenza cardiaca e frequenza respiratoria.

Questo nuovo strumento potrebbe quindi rivelarsi essenziale  non solo per l’utilizza giornaliero per gli animali d’affezione  ma anche per l’individuazione precoce delle malattie.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI