Home News Padre regala il cane di sua figlia perché lei non se ne...

Padre regala il cane di sua figlia perché lei non se ne prende cura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19
CONDIVIDI

Un padre ha deciso di regalare il cane di sua figlia perché la ragazza non se ne prendeva cura. La questione ha alimentato un acceso dibattito sui social

cane figlia
Cane (Foto Pixabay)

Sulla piattaforma di Reddit, un uomo ha condiviso la vicenda relativa al quattro zampe che aveva adottato e la delicata decisione che è stato costretto a prendere, scatenando opinioni divergenti tra gli utenti della forum.

L’uomo aveva regalato alla figlia di tredici anni un cane. Ma l’atteggiamento poco responsabile della ragazzina nei confronti del cucciolo ha spinto l’uomo a sottrarle il Fido e a donarlo ad un suo amico.

Potrebbe interessarti anche: Cosa accade quando adotti un cane

Sottrae il cane alla figlia: le motivazioni della scelta

cane
Cane (Foto Pixabay)

Secondo quanto riportato dal padre, dopo un primo periodo di entusiasmo in cui la giovane provvedeva a dare il cibo al Fido, a portarlo a passeggio tre volte al giorno, la ragazza ha cominciato a non occuparsi a dovere del quattro zampe.
Così dopo svariati mesi di discussioni, l’uomo ha preso la drastica decisione di sottrarre il cane alla ragazzina.

Il padre ha dichiarato che diverse volte è tornato da lavoro, verso le 21:00, trovando la figlia davanti alla TV senza aver minimamente provveduto ai bisogni essenziali del cane. Al cucciolo che non era stato dato del cibo, né era stato portato a passeggio.

Dati i suoi impegni, l’uomo sostiene di avere il tempo per occuparsi del Fido solo di mattina, prima di andare a lavoro, ma di sera la stanchezza ha la meglio.
Ogni volta che fa presente alla figlia la sua negligenza e l’intenzione di affidare il cucciolo a qualcuno, la ragazza si impegna nel prendersi cura del cane per qualche giorno ma poi ritorna ad essere incurante.

Potrebbe interessarti anche: Adottare un cane: un atto d’amore e di responsabilità

Così l’uomo è passato dalle minacce ai fatti, affidando il cane ad un suo amico. Il padre afferma che è stata una decisione sofferta, ma presa per il bene dell’animale.
Ribadisce anche che la persona a cui è stato donato il cucciolo si occuperà di lui a dovere e inoltre potrà gioire della compagnia di altri due cani.

Nonostante il padre si sia preoccupato del benessere del quattro zampe e che il nuovo proprietario abbia assicurato che potranno vedere il Fido quando vogliono, la ragazza non gli perdona il gesto e insiste nel non rivolgergli la parola.

La delicata decisione ha scatenato reazioni contrastanti tra il popolo del web. L’opinione degli utenti si è spaccata tra quelli che approvano la sua scelta, sostenendo che il bene del cucciolo andava anteposto a tutto, e quelli che invece lo hanno definito “senza cuore”, facendo ricadere su di lui tutte le responsabilità relative ai bisogni del cane e sostenendo che la figlia di soli 13 anni non dovesse avere una tale responsabilità che invece dovrebbe competere ad un adulto.

M. L.