Home News 20 mila euro di multa per averlo messo in gabbia: l’uomo adesso...

20 mila euro di multa per averlo messo in gabbia: l’uomo adesso rischia grosso

L’OIPA ha sequestrato un pappagallo tenuto in gabbia appartenente ad una specie protetta e ora l’uomo rischia una multa e persino il carcere.

pappagallo gabbia multa
Pappagallo tenuto in gabbia scoperto e sequestrato dall’OIPA di Roma (Foto generica Unsplash)

Quando si decide di acquistare degli animali è sempre bene verificarne la provenienza ed essere in possesso di eventuali permessi e o documenti che ne attestino, appunto, la provenienza. A Roma un uomo è stato denunciato dall’OIPA dopo che è stato scoperto a detenere in gabbia un pappagallo appartenente ad una specie protetta e per questo rischia di pagare una multa salatissima che parte dai 20 mila euro e che può arrivare fino ai 200 mila euro. Oltre alla multa, l’uomo rischia sanzioni più gravi come il carcere, oltre ovviamente alla confisca dell’animale stesso.

Multa a partire da 20 mila euro per un uomo con un esemplare di inseparabile tenuto chiuso in gabbia

pappagallo gabbia multa
L’esemplare di Agapornis fischeri ( pappagallo inseparabile) sequestrato dall’OIPA di Roma (Foto Facebook – OIPA Roma)

Avere la passione degli animali esotici potrebbe essere pericoloso. Per poterne avere uno bisogna infatti fare attenzione dove e da chi questo animale viene acquistato. Esistono delle leggi a tutela di queste tipologie di animali che servono proprio a preservarne l’incolumità e ad evitare che, a causa del mercato, questi possano estinguersi. Sono molte le specie protette che comunemente vengono vendute sottobanco, di nascosto e persino contrabbandate. A volte i compratori sono consapevoli di ciò che fanno, mentre altre volte potrebbero essere inconsapevoli ma questo non li protegge dalla legge nel caso in cui vengano scoperti.

Ti potrebbe interessare anche >>> Pappagallo in pericolo: l’animale era senza acqua e cibo da giorni

Tra questi animali protetti dalla legge troviamo anche gli Agapornis fischeri, dei piccoli pappagalli comunemente conosciuti come “inseparabili”. Questi sono protetti dalla Convenzione di Washington, meglio conosciuta come Convenzione Cites Si tratta di una convenzione internazionale sul commercio delle specie di fauna e flora selvatiche minacciate d’estinzione siglata nel 1975.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Chi viene trovato in possesso di questa specie senza la documentazione necessaria rischia davvero grosso: dal pagamento di una multa che va dai 20 mila euro ai 200 mila euro, fino a persino la detenzione in carcere. Ovviamente, come prima cosa, l’animale viene immediatamente sequestrato e portato in un luogo sicuro.

Ti potrebbe interessare anche >>> Donna tenta di contrabbandare una scimmia ragno, gli agenti la scoprono

L’OIPA di Roma ha scoperto e denunciato un uomo che deteneva in gabbia un pappagallo inseparabile. L’animale è stato immediatamente sequestrato e ora per l’uomo è in atto un indagine per scoprire la provenienza dell’animale, il luogo e le persone da cui lo ha acquistato.
Per l’ Organizzazione Internazionale Protezione Animali è molto importante far conoscere a tutti i rischi che si corrono ad acquistare animali online e in mercatini non autorizzati e ricordare l’importanza di richiedere sempre le documentazioni necessarie per la detenzione degli stessi. (G. M.)