Home News Nel parcheggio spuntano dei gatti blu: altra cattiveria dell’essere umano

Nel parcheggio spuntano dei gatti blu: altra cattiveria dell’essere umano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:54
CONDIVIDI

Ancora un gesto malsano quell’essere umano che si macchia dell’ennesima cattiveria: in un parcheggio di auto, ad un certo punto spuntano dei gatti blu. Tirata della vernice sui loro corpi.

gatti blu
I gatti blu ai quali è stata gettata della vernice sul corpo (Fonte Twitter)

Il rispetto e l’educazione non sono due caratteristiche che si trovano in mezzo ad una strada. Con tutto il rispetto per chi la strada la vive tutti i giorni, in maniera anche molto crudele, o per chi ci lavora, ma queste due componente vengono insegnate fin da quando siamo ancora dei pargoli o delle pargole.

Rispetto ed educazione sono alla base di una società sana, che è pronta a dialogare e non urlare. Ad aiutare e non infliggere dolore. Ad ascoltare e non girarsi dall’altra parte. Un discorso che potremmo, anzi dobbiamo, riportare anche nel mondo animale. Il rispetto e l’amore che loro hanno nei nostri confronti, dovrebbe far sì che questo aspetto venisse indirizzato anche nei loro confronti.

Alcune volte, invece, ci troviamo costretti a scrivere di storie dove la cattiveria dell’essere umano, o un becero divertimento da veri trogloditi, non conosce confine. Come il caso di oggi, ove in Turchia, in un parcheggio di un distretto e comune di Istanbul, sono stati ritrovati dei gatti blu. Nessuna novità o esemplari rari della famiglia dei felini, ma solo tanta amarezza e cattiveria.

I gatti blu spuntano dal parcheggio: tirata su di loro della vernice tossica

gatti blu
Uno dei due gatti blu sopra i tetti della zona dov’è avvenuto il terribile gesto (Fonte Twitter)

Nefandezze, volgarità e oscenità. Aspetti con cui dobbiamo lottare tutti i giorni, in diversi campi tra loro, compreso quello del mondo animale. Ad eccezione che loro, e cioè gli animali, molto spesso non hanno alcuna possibilità di difesa perché colti alla sprovvista o perché semplicemente più deboli dell’essere umano.

Un essere umano che se ne approfitta sempre di più di chi è più debole in natura. Un vero cancro di questa società, che molto spesso parte proprio dal confronto, anzi dallo scontro, inetto, con gli animali. E così passiamo a raccontare il fatto di oggi. Per farlo ci spostiamo in Turchia, direttamente a Küçükçekmece, un distretto e comune soggetto al comune metropolitano di Istanbul.

All’interno di un parcheggio, d’improvviso, sono spuntati dei gatti blu. Come al solito l’incredulità, in questi momenti, regna sovrana. Ma dopo pochi istanti si è capito subito che si trattava di un pessimo gesto passato per mano dell’essere umano. Su di loro è stata gettata della vernice tossica, la stessa che poco tempo fa venne gettata sul corpo di un gabbiano. Secondo le autorità competenti questo non è un gesto isolato: altri mici hanno subito la stessa situazione.

Ad intervenire, poi, è stata anche Bulent Esmer, che vive nella zona e che si occupa di dar da mangiare ai gatti randagi che si aggirano nei paraggi. Quest’ultima ha dichiarato: “Chi ha compiuto un gesto simile non merita alcuna parola, se non sentimenti di rabbia e amarezza. La vernice gettata sul corpo di questi gatti è tossica e potrebbe portare dei seri problemi”. Ora, sempre le autorità, stanno indagando sull’accaduto e sperano, al più presto possibile, di risalire a colui, colei o coloro che hanno compiuto un simili gesto, di una cattiveria unica.

Davide Garritano