Home News Penelope si perde a Roma: il pastore tedesco ritrovato alla Muratella

Penelope si perde a Roma: il pastore tedesco ritrovato alla Muratella

Il pastore tedesco Penelope, un’avventura da non sottovalutare: il cane ha attraversato Roma, da Piazza Vittorio al quartiere Bastogi.

Penelope dopo il suo viaggio torna a casa
La cagnolina Penelope (Facebook – @MaxBenedetto)

Una disavventura iniziata una notte, quando Max B., il proprietario della cagnolina, svegliandosi al mattino non vede più Penelope. Tenta di ricostruire i fatti, ipotizzando che la cagnolina possa essere uscita dalla porta di ingresso, evidentemente lasciata per disattenzione aperta.

Penelope torna a casa: il pastore tedesco attraversa Roma fino alla Muratella

Penelope dopo il suo viaggio torna a casa
La cagnolina Penelope a casa (Facebook – @MaxBenedetto)

Il proprietario, insieme al suo compagno, si precipitano in strada quella mattina presto, in cerca di qualunque informazione che li possa ricondurre alla loro Penelope, un mite pastore tedesco di diciassette anni. Il vicinato si rivela d’aiuto: ci sono state parecchie testimonianze di persone che hanno avvistato la cagnolina mentre si avviava verso via Cairoli, per poi allontanarsi verso via Conte Verde: da lì non ci sono più tracce.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il cane Recchitella desidera una famiglia: una speranza dopo la solitudine

Mauro e Max allertano la città: pubblicano annunci Facebook, distribuiscono volantini e perlustrano personalmente le zone limitrofe a quella dell’ultimo avvistamento di Penelope. Da qui in poi il telefono non smette di squillare: informazioni rispetto a presunti avvistamenti arrivano dalle zone più dispaiate di Roma, fino a che un’amica della coppia non segnala di aver visto Penelope nella metropolitana che conduce a Flaminio, dove un uomo e la cagnolina sono scesi.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il bacino era rotto: cagnolina ha terrore dell’essere umano (VIDEO)

Una seconda telefonata arriva da una ragazza che afferma di aver visto la cagnolina con un uomo, definito dalla ragazza come un nomade, in un bar a Battistini. I due si precipitano sul posto, chiedendo informazioni a qualsiasi passante, fino a che non ricevono una terza informazione: i due sono stati avvistati davanti il super mercato di Torrevecchia.

Mauro e Max alle 21:45 dello stesso giorno erano davanti l’ipermercato, e la distribuzione dei volantini continua, l’angoscia cresce e ormai Penelope sembra introvabile. Si avvicina però un ragazzo con un cane, sentendo il racconto della coppia capisce subito che la cagnolina smarrita è proprio quella presa in carico dalla sorella che la vista vagabondare a Bastogi.

Penelope infatti era proprio lì quando è stata presa dalla coppia di fratelli, dopo averla vista parecchio stanca e affaticata. L’hanno condotta al canile della Muratella per rifocillarla e farla curare. Mauro e Max possono finalmente trarre un sospiro di sollievo quando alle nove del mattino seguente vanno a prendere Penelope, la trovano “impassibile e con uno sguardo fiero”. Per la cagnolina è stata una vacanza, per i padroni un grande spavento, conclusosi però con un perfetto lieto fine.

“Ci ha commosso la partecipazione di tutti” scrive Max, su Facebook, dove la città attendeva con ansia i risvolti di questa storia. Adesso i due, con Penelope e i loro altri quattro cagnolini possono godersi la tranquillità e ringraziare Bastogi, “dove abbiamo visto un’interesse e un’umanità da brividi”. (Beatrice Croce)