Home News Piccolo cane intrappolato nel catrame continua ad abbaiare e si salva

Piccolo cane intrappolato nel catrame continua ad abbaiare e si salva

CONDIVIDI

Un piccolo cane intrappolato nel catrame continuava ad abbaiare finché qualcuno non lo ha sentito e salvato: la vicenda arriva dalla Polonia.

cane intrappolato catrame
(Facebook)

Circa un anno fa, le immagini strazianti di un cane intrappolato nel catrame avevano fatto il giro del mondo. Non era sicuramente un caso isolato e abbiamo fatto i conti più volte con queste vicende. La scorsa settimana, i lavoratori vicino alla città di Suwałki, in Polonia, hanno sentito qualcosa che li ha resi preoccupati. Da una remota area boscosa in lontananza, un cane abbaiava senza sosta, come se stesse chiamando per chiedere aiuto. Fortunatamente, i lavoratori hanno deciso di ascoltare quei lamenti e hanno scoperto il cane.

Leggi anche –> Mimì, la gattina trovata bruciata nel catrame, non ce l’ha fatta a salvarsi

Il salvataggio del cane immerso nel catrame

Lì, incagliato in una pozzanghera di catrame appiccicoso e incapace di muoversi, l’animale aveva un bisogno disperato di assistenza. Incapaci di liberare i cuccioli intrappolati, i lavoratori contattarono la soccorritrice Joanna Godlewska, della Niczyje Animal Foundation. “Quando finalmente sono arrivata e ho visto un cane sdraiato nel catrame, mi sono venute le lacrime agli occhi”, ha detto la Godlewska al portale The Dodo. Si ritiene che il cane, forse abbandonato, cercasse calore quando si imbatté nel catrame scaricato illegalmente – non rendendosi conto che, sdraiato sopra, sarebbe diventato irrimediabilmente bloccato.

Nessuno sa per quanto tempo il cane è stato lì, ma era chiaro che non sarebbe sopravvissuto molto più a lungo. La Godlewska è stata raggiunta da una squadra dei vigili del fuoco locali per aiutarla a tirarlo fuori. Mentre lavoravano, un barlume di speranza apparve negli occhi del cucciolo intrappolato. “Ha capito che lo stavamo salvando”, ha spiegato la soccorritrice amante degli animali. I soccorritori hanno tagliato con cura le parti più a contatto con il catrame del suo pelo e hanno usato l’olio per cucinare per sciogliere il resto. Il cane – ribattezzato Farcik – è stato ricoverato in una clinica veterinaria per essere curato, soprattutto per lo sfinimento. Per fortuna, a parte un paio di ferite superficiali a un lato della sua faccia, il cane è risultato essere in buona salute. Quando sarà il momento, verrà messo in adozione: intanto sta completando il suo recupero.

Leggi anche –> Cuccioli intrappolati nel catrame: si stavano lasciando morire

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.