Home News Polpette killer per cani ad Ancona: un ritorno preoccupante

Polpette killer per cani ad Ancona: un ritorno preoccupante

Polpette killer per cani ad Ancona. Il nuovo ritrovamento dopo quello dei mesi precedenti di wurstel ripieni di viti

Cucciolo che mangia (Foto Pixabay)
Cucciolo che mangia (Foto Pixabay)

Torna a fare capolino, senza essere mai scomparso, il problema delle esche avvelenate. Questa volta è successo ad Ancona dove torna a farsi vivo l’allarme dei seri danni che vengono procurati alle vittime di questo atroce gesto. Nella giornata di ieri è avvenuto il ritrovamento di una polpetta di carne piena di stuzzicadenti, per l’esattezza a Brecce Bianche, nella zona della pista ciclabile. I cittadini sono precipitati nel panico generale.

Potrebbe interessarti anche: Gatto riceve lettera minatoria: “Metterò esche avvelenate”

Polpette killer per cani ad Ancona, ritorna l’incubo 

Cane triste (Foto Pixabay)
Cane triste (Foto Pixabay)

Il ritrovamento è avvenuto nella vicinanza dello sgambatoio per cani, un luogo dunque solitamente molto frequentato dai nostri amici a quattro zampe, vicinissimo ad un altro punto di aggregazione frequentato dai giovani, il campo da baseball. La segnalazione del ritrovamento è giunta alla Lav di Ancona, in particolare a Massimiliano Stampella, ed è stata effettuata dopo che la padrona di un cane si è accorta di una polpetta dalla strana consistenza. Quest’ultima aveva una polvere bianca intorno agli stuzzicadenti infilati nel lardo.