Home News Il progetto che aiuta i malati di Covid: “Zamp-eggiando” entra in azione

Il progetto che aiuta i malati di Covid: “Zamp-eggiando” entra in azione

Il progetto che aiuta i malati di Covid. Si chiama “Zamp-eggiando” e permette ai cani di non essere trascurati nelle loro esigenze quotidiane

Tanto affetto e bene sincero (Foto Pixabay)
Tanto affetto e bene sincero (Foto Pixabay)

Un progetto dal fine duplice, aiutare le famiglie in che sono dovute rimanere isolate in casa a causa della quarantena. Si chiama “Zamp-eggiando con il tuo cane” è stato creato da Anpana Lucca, l’associazione nazionale dedicata alla Protezione degli animali e della natura che da ottobre si è attivata per offrire il proprio supporto ad animali e ai loro padroni, in difficoltà per la pandemia.

Potrebbe interessarti anche: Un aiuto per gli animali che hanno perso i loro padroni, con i social

Il progetto che aiuta i malati di Covid, un contributo concreto per chi si trova in difficoltà 

Cane a spasso (Foto Pixabay)
Cane a spasso (Foto Pixabay)

Purtroppo, nell’ultimo periodo, sono state tante le persone colpite dal Covid che hanno dovuto affrontare anche la difficoltà legata alla cura del proprio animale domestico. Al riguardo, i responsabili dell’organizzazione hanno illustrato la situazione: “Molte persone, senza alcun parente, si sono ritrovati soli nella gestione di semplici azioni legate ai propri animali domestici. Per questo motivo, ci è sembrato molto utile la proposta avanzata dal Presidente di Anpana di creare un servizio in linea con un periodo che risulta così complicato e sofferente” ha affermato l’assessore alla protezione civile Francesco Raspini.

Potrebbe interessarti anche: La prima automedica veterinaria del Salento: un valido aiuto per gli animali

Il servizio è stato preso in carica da decide di volontari Lav e di animalisti italiani che hanno preso a cuore la vicenda. In tal modo, qualsiasi cane venga affidato al progetto, viene portato fuori con orari che vanno dalle 17,30 alle 21,00 di sera, includendo anche i festivi. Finora, il progetto messo in atto, ha raccolto i frutti sperati perché sono state compiute 500 uscite insieme a 40 cani, durante gli ultimi sei mesi. Questi sono i numeri principali che sono stati raccolti nel corso dell’ultimo periodo trascorso, ottenendo un grande successo.

L’idea infatti rappresenta un aiuto concreto verso tutti coloro i quali si trovano in difficoltà e non possono chiedere aiuto. Un sostegno importante indirizzato a chi ne ha bisogno, trasformandosi in un grande sollievo per chi ne usufruisce. Infatti, chiunque ne avesse necessità, può rivolgersi ad Anpana Lucca, contattando i seguenti numeri: 3662780347, 347 0111662. In alternativa, ci si può rivolgere alla Protezione Civile:  0583409061.

Un semplice gesto che diventa un grande beneficio per chi lo riceve.

 

Benedicta Felice