Home News Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)

Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)

Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara senza alcun motivo al cane e al suo proprietario

Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)
Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)

E una situazione agghiacciante quella che il proprietario de cane John Palik si è trovata ad assistere mentre passeggiava con il suo cane una domenica mattina.

Sembra infatti che l’uomo si sia trovato ad osservare un ragazzo di 19 anni che era impegnato in una sparatoria nei sobborghi di Detroit, in quel momento John Palik stava portando a spasso il suo cane era una domenica mattina quando si è trovato coinvolto.

Potrebbe interessarti anche : Spara al cane senza motivo e scappa: la polizia cerca il responsabile che ha quasi ucciso il cane (Video)

Prende la pistola e spara ferendo il cane e il suo proprietario

Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)
Ragazzo di 19 anni prende una pistola e spara al cane (Video)

A quanto pare l’uomo 76enne si sarebbe avvicinato alla scena dove si stava svolgendo la sparatoria inconsapevolmente.

Il primo ad essere colpito è stato Kingston il suo grosso cagnolone che si è accasciato a terra, l’uomo ha cercato immediatamente di soccorrere il suo adorato cucciolo ma è stato raggiunto dall’esplosione di un altro colpo dell’arma che l’ha colpito all’inguine.

Sia nel caso del povero cagnolone sia nel caso dell’uomo se i proiettili avessero colpito entrambi solo 4cm più in altro nessuno dei due sarebbe sopravvissuto alla sparatoria fortunatamente non è andata così e l’uomo un ex ufficiale di polizia militare è rimasto estremamente commosso da tutta la situazione.

Sembra infatti che il 19enne sia fuggito mentre tutti gli abitanti del quartiere vedendo l’uomo e il cane ferito siano immediatamente usciti dalle proprie abitazione per aiutare con i soccorsi.

Uno dei vicini ha usato la sua cintura come laccio emostatico per bloccare la fuoriuscita del sangue, e non solo infatti tutto il quartiere è uscito in aiuto suo e del povero Kingston. “Devo dire questo, le persone a Pennington, se qualcuno merita una medaglia d’onore, sono usciti tutti. È stato fantastico” ha affermato l’ex poliziotto

Nonostante la collaborazione di tutto il quartiere la sparatoria non è stata senza vittime, se bene sia l’ex ufficiale di polizia e il suo grosso cagnolone siano sopravvissuti altre 3 persone sono rimaste uccise nella sparatoria.

Il primo a morire è stato un uomo di 28 anni , e successivamente altre due donne, Il 28 enne lascia un foglio molto piccolo mentre una delle due donne era la mamma di ben 5 figli.

A quanto pare il 19enne omicida avrebbe agito senza alcun motivo apparente recandosi prima nella casa del 28enne per poi passare a tre isolati di distanza per mietere la sua seconda vittima per poi prendere di mira una donna di 40 anni che stava aspettando l’autobus, si presuppone che il ragazzo soffra di gravi problemi mentali.

Per tutte le famiglie è stata aperta una raccolta fonti per aiutare sia con i funerali che con il resto, tutte vittime di una furia omicida insensata di un ragazzo 19enne.