Home News Un ragazzo non vedente pulisce quando sporca il cane: arriva una targa

Un ragazzo non vedente pulisce quando sporca il cane: arriva una targa

Un ragazzo non vedente si ferma e pulisce ogni volta che il suo cane sporca per le vie della città: arriva una targa speciale. Notato da un’assessora del posto rimasta piacevolmente colpita dall’elevato senso civico del ragazzo.

Ragazzo Non Vedente Cane Targa
Filippo Siciliano con il suo Labrador (Facebook – Filippo Siciliano)

Ci sono dei gesti, nella vita, che non rimangono indifferenti ai nostri occhi. Magari, proprio quando ci troviamo al posto giusto, nel momento giusto. Notiamo una cosa e subito la nostra attenzione viene catturata da ottimi pensieri. Stessa e identica cosa che è successa a un’assessora del comune di Piacenza. Quest’ultima, poco più di un mese fa, ha notato un ragazzo non vedente raccogliere i bisogni del cane in un modo del tutto particolare. Un senso civico straordinario che lei stessa ha voluto premiare attraverso una targa. Il gesto “nasconde” anche un segnale verso gli altri cittadini.

Il ragazzo non vedente premiato direttamente dal comune: assieme al suo cane sono una coppia perfetta

Ragazzo Non Vedente Cane Targa
Filippo in giro assieme al suo Labrador (Facebook – Filippo Siciliano)

Alcuni gesti devono essere portati alla luce nel momento in cui vengono colti perché possono dare un apporto diverso al progresso di una società. Come quello di vedere un ragazzo non vedente chinarsi e testare il marciapiede per capire dove poter raccogliere i bisogni del proprio cane.

LEGGI ANCHE >>> Palermo, Ryanair rifiuta il cane guida di un ipovedente

È ciò che lo scorso 25 marzo ha notato Francesca Sgorbati, assessora comunale ai servizi sociali. Attraverso un post su Facebook aveva riportato la scena nella quale assisteva alla raccolta dei bisogni del proprio cane da parte di un ragazzo non vedente. Quest’ultimo ha un nome e cognome: Filippo Siciliano.

Il ragazzo si è chinato, e con tanto di guanto alla mano, ha testato il terreno per capire dove fosse il punto di raccolta. Un gesto che ha catturato l’attenzione dell’assessora, riportato poi sulla sua pagina ufficiale di Facebook. Quest’ultima si era da subito impegnata ad avviare le pratiche per donare una targa a Filippo, per il suo grande senso civico.

LEGGI ANCHE >>> Parroco rimprovera non vedente per aver portato il cane guida in chiesa

Assieme al suo cane formano una coppia perfetta, devota al bene comune. Un gesto che dovrebbe essere normale, ma che non lo è. Tante persone, soprattutto normodotate, lasciano ancora gli escrementi per strada, non curandosi di nulla. Questo gesto, anzi questa targa che arriverà a breve, sta a significare che l’impegno civile è qualcosa di cui andare fieri e da dover attuare, tutti assieme.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.