Home News Ragazzo si ubriaca e adotta un canguro ma se ne rende conto...

Ragazzo si ubriaca e adotta un canguro ma se ne rende conto dopo mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:27
CONDIVIDI

E’ proprio il caso di dire chi adotta un canguro a capodanno lo fa per tutto l’anno,la strana vicenda è accaduta a un ragazzo che la notte di capodanno aveva passato la serata all’insegna dell’allegria e degli alcolici.

Peyton Haag con un canguro
Peyton Haag con un canguro (Fonte Foto Instagram)

Il caso del ragazzo che la notte di capodanno ha adottato un canguro è una storia veramente incredibile, sembra infatti che  preso dall’ilarità e dalla gioa della giornata, per festeggiare il nuovo anno, abbia deciso di donare dei soldi ad un’associazione animalista per aiutare i canguri dell’Austalia.

Come tutti sapranno in quel periodo l’Australia era invasa dagli incendi e anche moltissime persone e tantissime star di Hollywood  hanno deciso di schierasi in favore degli animali donando qualcosa.

L’adozione del canguro

canguro (Foto Pixabay)
Canguro (Foto Pixabay)

Peyton Haag di Minneapolis, in Minnesota, aveva dimenticato di aver compiuto questo nobile gesto, e se ne è reso conto solo alcune settimane fa. Sembra infatti che l’associazione a cui donava 5 dollari al mese scalasse direttamente dal suo conto la donazione, nello stesso periodo nel quale il ragazzo pagava altri servizi e che quindi non si era reso conto dei 5 dollari mancanti dal conto, pensando che si trattasse  di una tassa o di un’aumento dei servizi che pagava mensilmente .

Dopo la bella serata infatti nonostante le buone intenzioni il ragazzo aveva completamente rimosso la sua buona azione, ma nelle ultime settimane di febbraio aveva visto scalare dal suo conto 5 dollari a settimana non sapendo proprio dove i suoi soldi stessero finendo.

Dopo alcune ricerche fu lampante quello che aveva fatto e che stava succedendo. Aveva adottato Poppy un piccolo canguro, grazie a una nota scritta sul telefono si rese infatti conto della buona azione commessa inconsapevolmente ma ancora non riusciva a spiegarsi per quale motivo anziché scalare i soldi un volta al mese avessero iniziato a scalarli una volta a settimana.

Il ragazzo ha iniziando quindi ad indagare scoprendo che si trattava di un servizio in abbonamento scoprendo che le sue donazioni erano state indirizzate a un gruppo faunistico e ambientale

Dopo alcune ricerche sul gruppo faunistico e ambientale e grazie a unae-mail si rese conto che la maggior parte delle donazioni non venivano utilizzate per aiutare il canguro ma per sponsorizzare il sito web.

Nella mail trovata era infatti scritto “Grazie per la tua donazione! La tua sponsorizzazione andrà verso tutti i tipi di animali bisognosi, inclusi questi due canguri fortunati di nome Joey di nome Poppy”.

Avendo realizzato di aver commesso un grosso errore Peyton però non voleva abbandonare il bellissimo proposito che aveva prese per il nuovo anno,e decise così di trovare un’associazione che aiutasse realmente i canguri.

Suppongo di essere stato ispirato ad adottare un canguro quella notte, dato che questo avveniva anche nel periodo in cui gli incendi in Australia erano molto gravi e dopo aver studiato all’estero ad Adelaide per cinque mesi, sono molto legato al paese!”

Il suo gesto è stato molto apprezzato dal web soprattutto il fatto di aver adottato due nuovi canguri di nome Holly e Gizmo tramite un’associazione seria.

L.L.