Home News Regno Unito: Scarseggiano le uova e aumentano i furti di galline ovaiole

Regno Unito: Scarseggiano le uova e aumentano i furti di galline ovaiole

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:38
CONDIVIDI

La mancanza di uova nei supermercati del Regno Unito sta facendo si che si verifichino molteplici furti di galline ovaiole.

Uova e galline
Uova e galline: (Foto Pixabay)

In tutto tutti il Regno Unito infatti non vi è mai stata tanta richiesta di uova. Una richiesta  talmente elevata che attualmente non può essere soddisfatta , ed è per questo che scarseggiando nei supermercati è stato necessario chiudere le galline dei piccoli allevatori.

Attualmente nel paese a causa della pandemia globale di covi-19 stanno scarseggiando le uova, secondo quanto dichiarato dal British Egg Industry Council fino a questo momento non vi era mai stata una richiesta così elevata di uova nel paese.

E proprio a causa di questa richiesta iniziano a scarseggiare nei supermercati, gli allevatori si sono visti quindi costretti a dover segregare le galline nei pollai e a sorvegliarle a vista con cani o con ronde notturne.

Tutti i vicini controllano che nessuno entri nelle proprietà a vicenda creando una vera e propria rete di sorveglianza al fine che nessuna gallina venga più rubata.

Furti di galline ovaiole

furti galline
furti di galline ovaiole in tutto il Regno Unito (foto Pixabay)

Sembra infatti che in moltissimi abbiano rubato le galline per metterle all’interno dei propri giardini per assicurasi le uova fresche durante questa bruttissima pandemia che tutto il mondo sta affrontando.

Le pagine Facebook degli allevatori sono stati invase dalle avvertenze sui furti e il coordinatore del Kent, Kaz McCarthy ha scritto su una pagina dedicata all’allevamento di galline sul social : “Si prega di essere consapevoli che ci sono una grande quantità di furti di polli nei cortili che si verificano nel clima attuale”.

Sarah McRow, presidente dell’associazione dei piccoli proprietari del Derbyshire, ha dichiarato che alcuni membri dell’associazione le hanno riferito che in moltissimi sui social affermano di aver subito un furto e hanno descritto la situazione come “disperata”.

Il furto di pollame, sia polli che anatre, sembra diventare un problema maggiore con un membro che riferisce che qualcuno stava cercando di rubare le sue pecore e polli un paio di notti fa”.

Moltissimi  allevatori stanno attualmente effettuando una stretta sorveglianza ai propri animali sperando che la situazione torni a più presto alla normalità.

Un portavoce del British Egg Industry Council ha dichiarato: “Mentre l’aumento della domanda nel settore del commercio al dettaglio è stato in qualche modo mitigato da un minor fabbisogno di servizi alimentari, l’industria sta affrontando un periodo di domanda senza precedenti.

Stiamo facendo del nostro meglio per rifornire i negozi il più rapidamente possibile, in modo che possano riempire i loro scaffali, ma faremo eco alla richiesta del governo affinché i consumatori acquistino solo ciò di cui hanno bisogno per garantire che ci siano abbastanza uova per tutti“.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>