Home News 1.248 giorni in un rifugio: adesso la cagnolina Cami ha finalmente una...

1.248 giorni in un rifugio: adesso la cagnolina Cami ha finalmente una casa

La storia a lieto fine di Cami, la dolce cagnolina di quattro anni che dopo aver passato 1.248 giorni in un rifugio ha trovato una nuova casa.

cagnetta Cami rifugio padrona
La cagnolina Cami il giorno dell’adozione (Screenshot foto Facebook – Saint Frances Animal Center)

Saint Frances Animal Center ((SFAC), un rifugio statunitense per animali, ha condiviso sulla sua pagina Facebook (@Saint Frances Animal Center) alcuni post e foto che raccontano la storia a lieto fine di una dolce cagnolina: il suo nome è Cami. Ci troviamo a Georgetown, una città degli Stati Uniti d’America, capoluogo della contea di Georgetown, nello stato della Carolina del Sud. Qui, presso un rifugio la cui missione è (come si legge sul profilo social) quella di salvare e accudire cani e gatti abbandonati fino a che non trovino l’amore di una casa, l’esemplare di cane femmina di 4 anni simile alla razza American pit bull terrier di nome Cami ha trascorso 1.248 giorni della sua vita.

La lunga attesa, adesso conclusa, della dolce cagnolina Cami nel rifugio

attesa rifugio cucciola Cami
La nuova vita di Cami dopo l’adozione (Screenshot foto Facebook – Saint Frances Animal Center)

Arrivata presso il rifugio SFAC nel maggio del 2019 quando era solo una cucciola spaventata, Cami è rimasta nel canile per tre anni e mezzo ed è stata la prima e, al momento, unica ospite a rimanere tanto a lungo presso il centro di recupero. La coordinatrice delle adozioni del SFAC, Ashley S. Miller, ha affermato di non essere riuscita a capacitarsi del motivo per il quale una cagnolina dolce come Cami sia rimasta tanto a lungo senza una famiglia.

Ti potrebbe interessare anche >>> La triste infanzia di Raviolo, il cagnolino che desidera una famiglia (VIDEO)

I volontari del centro descrivono Cami come una cagnetta estremamente dolce e affettuosa. Un’operatrice del canile, Shallon McConnell, ricorda che quando da cucciola era arrivata presso il rifugio, Cami era apparsa timida e riservata; con il passare delle settimane, però, la piccola si era ambientata e con il suo carattere e con la sua personalità era riuscita a conquistare il cuore di tutto il personale, al quale elargiva quotidianamente feste e baci. I numerosi post sui social per richiedere l’adozione della cagnolina non avevano, inspiegabilmente, ricevuto l’effetto desiderato.

Ti potrebbe interessare anche >>> Everly, la dolce Pitbull che fa da mamma a un cucciolo di scoiattolo

Così è stato fino allo scorso 15 ottobre, fino a quando non si è presentata al canile Ms. Nelson. La donna ha chiesto di vedere da vicino Cami: non appena le due sono state presentate è scattata la simpatia reciproca. La cagnolina è corsa dalla nuova arrivata, si è rotolata sulla schiena e ha atteso le tanto amate carezze sul pancino. Sia Ms. Nelson, sia Cami avevano preso la loro decisione. La donna ha adottato la dolce cagnetta, portandola con sé a casa tra la gioia e allo stesso tempo la tristezza dei volontari del SFAC. Da allora Ms. Nelson ha condiviso le foto di Cami pubblicandole sulla pagina Facebook del rifugio. A giudicare dalla gioia della cucciola, i suoi lunghissimi giorni di attesa sono stati ripagati pienamente. (di Elisabetta Guglielmi)