Home News Ronni è cieco: ma grazie ai suoi amici il cavallo torna a...

Ronni è cieco: ma grazie ai suoi amici il cavallo torna a orientarsi – FOTO

Il cavallo cieco Ronni non è più escluso: torna nuovamente a orientarsi grazie a un’amicizia che è per lui come un vero miracolo. 

ronni cavallo cieco orientarsi
Carezza su Ronni (Facebook Luca Zaia – amoreaquattrozampe.it)

A raccontare l’appassionante storia di Ronni è una delle responsabili dell’accurato progetto che ha permesso al cavallo non vedente di poter nuovamente tornare a orientarsi grazie al miracoloso aiuto dei suoi nuovi amici. Il bellissimo destriero dal manto marrone ha alle sue spalle un’esistenza costellata d’avventure eroiche che l’avrebbe reso naturalmente un infaticabile scopritore di nuove terre. Finché, a causa di una triste diagnosi, la sua vita è cambiata per sempre.

Ronni è cieco: ma grazie ai suoi amici il cavallo torna a orientarsi – FOTO

ronni cavallo cieco orientarsi
Ronni e le sue amichevoli guide (Facebook Luca Zaia – amoreaquattrozampe.it)

Ronni, nonché breve soprannome di Rox Honney Bar, fa parte della rinomata razza degli Apaloosa – nobili cavalli allevati dai nativi del Nord America e considerati per tal ragione come i tipici e affidabili esemplari da western. Pare che Ronni abbia avuto un’iniziale difficoltà da affrontare già al momento della sua nascita, quando sua madre lo rifiutò costringendolo alle cure – rivelatesi poi fortunatamente da subito amorevoli – di quello che diverrà presto il suo cavaliere.

Potrebbe interessarti anche >>> Maialina e gatta salvate da un terribile destino diventano inseparabili – FOTO

In seguito a un recente incidente le condizioni di Ronni hanno iniziato a peggiorare, nonostante il cavallo continuasse a dimostrare la sua indomabile resilienza. Più tardi ancora si presentò un ulteriore problematica, che sembrava essere legata a una ripercussione del precedente sinistro. Invece – quella che gli specialisti avevano creduto fosse una congiuntivite che minava l’equilibrio e la vista dell’esemplare – si scoprì che si trattava di un’uvite cronica. Ossia: una malattia degenerativa.

Quando il cavallo ormai completamente cieco, e venuto al mondo nell’aprile del 2005, è stato finalmente accolto nella fattoria e Scuderia Sociale veneta “Va Oltre” ha potuto ottenere un’inattesa rivalsa e una seconda possibilità di riacquistare la vista, seppur non nella maniera che tutti si aspetterebbero.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Il “generoso” e coraggioso “esploratore” Ronni è stato affiancato a un fedele branco di suoi simili, al quale l’esemplare di Apaloosa si sarebbe affidato interamente lasciandosi guidare da essi e riconquistando le sue abilità fino a quel momento provvisoriamente lasciate assopite.

Potrebbe interessarti anche >>> Donbass, soldato ucraino mette a riparo dagli spari il piccolo indifeso – VIDEO 

Il racconto del percorso intrapreso da Ronni, in diretta dal comune di Bovolenta, è – secondo coloro che ne hanno attivamente preso parte dimostrando di avere a cuore il suo futuro – una storia che “parla di bellezza e di diversità come pari valore“.