Home News Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata – VIDEO

Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22
CONDIVIDI

Sally è una dolcissima gattina rimasta paralizzata a causa di un maltrattamento subito dal suo ex padrone. 

Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata (screenshot Instagram)
Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata (screenshot Instagram)

La storia ci insegna a non commettere nel futuro gli stessi errori del passato, remoto o recente. Gli abbandoni sono all’ordine del giorno e nessuno riesce a capire il danno che provoca all’ambiente e ai nostri amici a quattro zampe compiendo un certo tipo di azioni.

Oggi vi racconteremo una storia un po’ particolare che ha segnato nel corpo e nell’anima un gattino vittima di maltrattamento e abbandono.

Il nostro protagonista ha una storia simile a quella di un animale mitologico di cui, sicuramente tutti avrete sentito parlare: mi riferisco all’Araba Fenice.

Post Fata Resurgo è la frase con la quale si identifica questo uccello mitologico da un piumaggio coloratissimo e avvolto da fiamme vive. La frase, significa risorgo dalle mie ceneri, ossia dopo la morte torno ad alzarmi.

L’Araba Fenice quando era sul punto di morire veniva avvolta dalle fiamme che la riducevano in cenere. Da queste lei risorgeva e tornava a vivere.

Il protagonista della nostra storia di oggi ha molto in comune con questo animale mitologico. Infatti, come l’Araba Fenice, anche il nostro amico è rinato dopo essere “quasi morto“.

La sua storia ha commosso molti utenti del web, i quali hanno condiviso su loro profili social la sua emozionante storia. Volete conoscere anche voi la sua storia? Non dovete fare altro che scorrere nella lettura e passare al paragrafo successivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO>>> Dall’abbandono in un cassonetto all’adozione: la storia di Spillo

Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata – VIDEO

Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata (screenshot Instagram)
Sally, la gattina vittima di maltrattamento rimasta paralizzata (screenshot Instagram)

Sally viveva una vita tranquilla fino a quando il suo proprietario un giorno ha deciso di abbandonarla e ferirla con un proiettile proveniente da una pistola ad aria compressa.

A trovarla fu Janez, la quale, quando ha visto la micia accasciata a terra, senza microchip, credeva che la piccola fosse morta. In preda al panico, la ragazza che poi diverrà la nuova proprietaria di Sally, ha portato la nostra amica a quattro zampe dal veterinario.

Il medico ha visitato la micia e purtroppo ha dovuto riferire a Janez del problema riscontrato. Il proiettile è stato fatale e Sally non potrà più tornare a camminare, resterà paralizzata per il resto dei suoi giorni.

Janez, amante degli animali, ha deciso di portare Sally a casa sua e donarle l’amore che forse non ha mai conosciuto. Oggi tutte e due vivono una vita felice e la nostra amica a quattro zampe è rinata proprio come l’Araba Fenice.